thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 16 settembre 2012
  • • 15.00
  • • Stadio Artemio Franchi, Firenze
  • Arbitro: D. Doveri
  • • Spettatori: 21000
2
FIN
0

Fiorentina-Catania 2-0: La viola torna a volare, in goal anche Toni

Seconda vittoria in campionato per i toscani firmata Jovetic e Toni, quest'ultimo entrato nella ripresa al posto di Ljajic (autore dell'assist per il primo goal viola).

Vincenzo Montella ritrova il suo Catania per la prima volta da avversario in un Franchi colorato di viola. Una sfida che entrambe le compagini vogliono vincere per dare continuità al buon inizio di campionato. Sulla carta la gara si preannuncia spettacolare visti i due attacchi e le propulsioni offensive degli allenatori.

FORMAZIONI - Nessuna sorpresa particolare in casa viola con Ljajic preferito a Toni in attacco e Cuadrado che la spunta di nuovo su Cassani. Borja Valero e Pizarro nel mezzo al campo per creare gioco. Il Catania di Maran conferma il tridente offensivo composto da Barrientos, Gomez e Bergessio mentre Biagianti viene preferito ad Izco in mezzo al campo.

PRIMO TEMPO - Inizio di gara piuttosto divertente anche se con poche azioni pericolose. Nella Fiorentina il più insidioso è il solito Jovetic che ci prova con una conclusione da fuori al 10’ non fortunata. Col passare dei minuti anche il Catania comincia a sviluppare gioco ed al16’ troverebbe anche il goal con Bergessio che però si trova in posizione di off-side.

Cuadrado sulla destra cerca vari spunti ma pecca spesso nell’ultimo passaggio, anche perché l’attacco viola sembra avere poca profondità. Gli ospiti invece agiscono soprattutto in contropiede ed al 40’ è bravo Ljajic in fase difensiva a neutralizzare un’azione di rimessa di Bergessio.

Due minuti La Fiorentina passa in vantaggio. Sempre protagonista il serbo Ljajic che serve un buon assist a Jovetic, il bomber viola batte l’incolpevole Andujar. Si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio per 1-0.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa Maran lascia negli spogliatoi Almiron per inserire il giovane Castro. Al 47’ Migliaccio di testa sfiora il raddoppio sugli sviluppi di un calcio piazzato. I viola premono ed al 54’ si rendono ancora insidiosi sull’asse Jovetic-Ljajic, il tiro del serbo però finisce fuori di un soffio dopo una deviazione del portiere etneo.

Poco dopo ancora Ljajic va a segno stavolta su calcio piazzato, ma il goal viene annullato per una posizione irregolare di Roncaglia che si trova sulla traiettoria del pallone. Montella intanto manda in campo Luca Toni che impiega soltanto 2’ prima di andare in goal sfruttando un perfetto assist di Jovetic.

Al 72’ reazione etnea con Bergessio che schiaccia di testa sugli sviluppi di un corner ma sfiora soltanto la traversa. La gara adesso è divertente e fioccano le occasioni goal. Al 75’ è Toni a sfiorare di testa la doppietta personale mentre poco dopo ci vuole un grande intervento di Rodriguez per deviare una conclusione a colpo sicuro di Castro. Nel finale i viola gestiscono il risultato ottenendo così una meritata vittoria per 2-0.

LA CHIAVE - Nel primo tempo la gara è equilibrata ma la Fiorentina ha uno Jovetic in più che porta in vantaggio i viola. Nella ripresa netta superiorità della squadra di casa che ritrova anche un Loca Toni ringiovanito. Al Catania sono mancati i guizzi dei propri ataccanti.

MOVIOLA - Doveri fa il suo “dovere” tenendo sotto controllo la gara sotto il profilo del nervosismo. Due goal annullati, uno per parte. Nel primo tempo sembra esserci il fuorigioco di Bergessio sul goal del Catania, qualche dubbio in più invece sulla rete annullata a Ljajic per un fuorigioco attivo di Roncaglia che si trovava sulla traiettoria del pallone.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Jovetic. Gli avversari contro di lui sembrano birilli, giochi di prestigio a centrocampo, dribbling importanti, un goal ed un assist questo è il suo bilancio di oggi.

IL PEGGIORE - Legrottaglie. Insieme ai compagni difensivi non riesce a tenere alta l'attenzione ed evitare i 2 goal.

Sullo stesso argomento