thumbnail Ciao,
Diretta Live

Coppa d'Africa

  • 26 gennaio 2013
  • • 16.00
  • • Royal Bafokeng Stadium, Phokeng, NW
  • Arbitro: R. Seechurn
  • • Spettatori: 30000
3
FIN
0

Coppa d'Africa, Costa d'Avorio-Tunisia 3-0: Elefanti dirompenti, arriva la vittoria anche con un Drogba 'part time'

Continua spedita la marca della Costa d'Avorio nel Gruppo D della Coppa d'Africa. Gli elefanti hanno superato la Tunisia grazie ad un primo tempo super e due goal nel finale.

COPPA D'AFRICA 2013
--- CLASSIFICA E CALENDARIO ---

Continua spedita la marca della Costa d'Avorio nel Gruppo D della Coppa d'Africa. Gli elefanti infatti, hanno ottenuto la loro seconda vittoria in altrettante gare battendo la Tunisia ed issandosi in vetta solitaria nel girone a punteggio pieno.

A trascinare la Costa d'Avorio, questa volta, non è stato il solito Didier Drogba che anzi è entrato in capo solo al 67' perchè lasciato in panchina da Sabri Lamouchi dopo l'ultima prova poco esaltante. Il ct transalpino, ha preferito affidarsi a Gervinho e Lacina Traore.

Partenza subito bruciante degli ivoriani che fin dai primi minuti si sono resi pericolosi con Gervinho e Kalou. Proprio lo stesso Kalou, al 13' ha sfiorato la rete del vantaggio su bell'assist di Romaric, il pallone è uscito di pochissimo. La Tunisia fatica a reggere la pressione avversaria e al 21' passa in svantaggio con Gervinho che insacca dopo un bell'uno-due con Traorè.

3' dopo, Costa d'Avorio ancora vicina al goal con Kalou che chiama all'intervento il portiere tunisino, mentre al 32' è bravo Abdennour a fermare Yaya Toure. La Tunisia inizia a farsi vedere solo nei minuti finali della prima frazione, le sue azioni sono però sterili.

Nella ripresa la musica non cambia, i tunisini provano a fare gioco ma sembrano confusi in fase di impostazione. La Costa d'Avorio però decide che è arrivato il momento di gestire il risultato e rinuncia a pungere come nel primo tempo.

I tunisini alzano il loro baricentro ma denotano scarso peso in attacco e, nonostante un certo predominio territoriale, non riescono a pareggiare. Nel loro momento di massimo sforzo anzi, è la Costa d'Avorio a trovare il raddoppio con Yaya Toure che dalla distanza lascia partire un missile sul quale Ben Chrifia non può nulla. 3' dopo, gli elefanti calano anche il tris con Ya Konan che, entrato in campo da pochi secondi, mette il suo sigillo con un tiro molto preciso.

Sullo stesso argomento