thumbnail Ciao,
Diretta Live

Coppa d'Africa

  • 03 febbraio 2013
  • • 16.00
  • • Royal Bafokeng Stadium, Phokeng, NW
  • Arbitro: D. Haïmoudi
  • • Spettatori: 25000
1
FIN
2

Coppa d'Africa, Costa d'Avorio-Nigeria 1-2: Non basta Tiote agli Elefanti, le Aquile volano in semifinale con Emenike e Mba

Coppa d'Africa, Costa d'Avorio-Nigeria 1-2: Non basta Tiote agli Elefanti, le Aquile volano in semifinale con Emenike e Mba

Getty

La Costa d'Avorio viene eliminata a sorpresa dalla Coppa d'Africa, le Aquile della Nigeria raggiungono il Mali in semifinale con i goal di Emenike e Mba.

COPPA D'AFRICA 2013
--- CLASSIFICA E CALENDARIO ---

I lanciatissimi 'Elefanti' della Costa d'Avorio vengono clamorosamente rispediti a casa dalla Nigeria. Il match si è concluso sul risultato di 2-1 per le 'Aquile', che raggiungono così il Mali in Semifinale, che ha vinto ai rigori contro il Sudafrica padrone di casa.

Dopo pochi minuti dall'inizio del match si nota subito la serata poco felice della Costa d'Avorio: Drogba e compagni iniziano la partita sottotono, sbagliando troppi palloni anche elementari a centrocampo. E sono proprio i nigeriani a premere subito sull'acceleratore, prima con una gran botta da fuori di Moses, poi con una clamorosa occasione fallita da Emenike solo davanti al portiere avversario.

Gli ivoriani provano a reagire con Drogba, sempre bravo a far salire la squadra con la sua fisicità. L'ex centravanti del Chelsea però non concretizza una grande occasione alla mezz'ora, calciando alto da buona posizione. A due minuti dal termine del primo tempo arriva poi la doccia fredda per i ragazzi di Sabri Lamouchi, che incassano un autentico missile di Emenike su calcio di punizione.

Si torna in campo nella ripresa con il vantaggio degli uomini di Stephen Keshi, che subiscono però l'immediata reazione della Costa d'Avorio: Punizione calciata tesa da Drogba e la palla arriva dalle parti di Tiote, che viene lasciato incredibilmente solo in area di rigore ed è libero di insaccare di testa per il momentaneo pareggio.

A questo punto il match si accende, con la Costa d'Avorio che ora cerca il vantaggio, lasciando però il fianco scoperto alle ripartenze nigeriane. Da una parte Ideye fallisce una grande occasione, dall'altra Enyeama compie un doppio miracolo, prima su Yaya Tourè e poi su Gervinho.

Ma al 78' arriva la magia di Mba, che salta mezza difesa avversaria e calcia dal limite: il pallone è leggermente deviato e la palla si insacca alle spalle del portiere Barry. Nel finale la Costa d'Avorio tenta l'arrembata disperata ma la condizione fisica della Nigeria sembra superiore e gli uomini di Keshi amministrano fino al fischio finale, che vuol dire semifinale.

 

Sullo stesso argomento