thumbnail Ciao,
Diretta Live

Coppa Italia

  • 23 novembre 2011
  • • 15.00
  • • Stadio Marc'Antonio Bentegodi, Verona
  • Arbitro: C. Brighi
  • • Spettatori: 150
3
FIN
0

Chievo-Modena 3-0: Uribe è in giornata sì, i Mussi volano al turno successivo

Chievo-Modena 3-0: Uribe è in giornata sì, i Mussi volano al turno successivo

Getty Images

La squadra di Di Carlo ha portato a casa la partita senza nessun particolare patema e nel prossimo turno sfiderà l'Udinese di Guidolin.

Allo stadio Bentegodi di Verona va in scena il Chievo-Modena, valevole per il quarto turno di TIM CUP e primo assaggio di questa competizione con squadre di Serie A.Come sempre la TIM CUP permette agli allenatori di far giocare chi finora ha giocato meno o dare spazio a giovani promettenti che non aspettano altro che mettersi in mostra.E’ il caso ovviamente anche di Chievo e Modena che si presentano al Bentegodi con pochissimi titolari. Entrambi gli allenatori hanno dichiarato di voler onorare al massimo la competizione anche se rincalzi e giovani in campo sono tantissimi su entrambi i fronti.

FORMAZIONI – Ampio turnover per Mimmo Di Carlo, che schiera il suo Chievo con il solito 4-3-1-2 ma diversi dal solito sono gli interpreti gialloblu: Puggioni in porta, Cesar e Dramè esterni di difesa, Acerbi e Djengoue i centrali. A centrocampo agiscono Gallozzi, Vacek e Hetemaj, il rifinitore è Uribe, mentre il duo d’attacco è formato da Moscardelli e Paloschi. Cuttone invece risponde disponendo il Modena con il suo caratteristico 4-3-3: Fortunato estremo difensore, la linea a quattro è composta da Bassoli, Carini, Ricchi e Minarini; cerniera di centrocampo con Carraro, Spezzani e Foresta; trio d’attacco formato da Nardini, Fantini e Bernacci.

PARTITA – Il Chievo parte forte ed è subito pericoloso: Dramè sale sulla sinistra e crossa al centro per Paloschi, l’attaccante scuola Milan impatta di testa ma non centra lo specchio della porta. Dopo 5 minuti di interruzione per un piccolo infortunio occorso al guardalinee Rubino e sostituito dal IV ufficiale Viti, il Chievo va ad un passo dal vantaggio: cross dalla destra raccolto da Cesar che prova la conclusione di prima intenzione verso la porta modenese, Fortunato riesce a salvare il risultato deviando in corner.E’ ancora il Chievo a spingere forte, ma Moscardelli arriva tardi sul pallone gettato in area da un cross di Uribe. La prima vera occasione da rete si registra al minuto 20, con Hetemaj che da sinistra serve Moscardelli in area di rigore, ma l'attaccante gialloblù clivense non arriva ad agganciare per un soffio.Ancora qualche minuto e stavolta è il turno di Uribe. L'attaccante sudamericano dribbla un paio di avversari in area di rigore provando poi la conclusione a rete. Il difensore del Modena Ricchi si immola e intercetta il tiro del gialloblù.

Subito dopo la mezz'ora comunque il Chievo passa in vantaggio: Uribe raccoglie un passaggio filtrante in area modenese e infila il portiere Fortunato con un destro potente e preciso! Allo scadere della prima frazione prima Moscardelli prova su punizione dal limite, bloccata da Fortunato, poi è a siglare il raddoppio è ancora il colombiano Uribe che ribadisce a rete una conclusione di Cesar respinta da Fortunatao per la sua doppietta personale. Si chiude il primo tempo col Chievo in vantaggio 2-0 su un inesistente Modena.

Qualche cambio a inizio ripresa ma l’inerzia della partita è ormai segnata ed il Chievo trova il tris con facilità grazie a Paloschi servito ottimamente dallo sloveno Cesar.Per il Modena è proprio una giornataccia e il suo bomber Bernacci spreca un rigore che non avrebbe forse riaperto la partita ma ridato un po’ di dignità al risultato forse sì.Il resto è noia e il tempo trascorre tra una sostituzione e l’altra si arriva stancamente al novantesimo. Finisce 3-0 per il Chievo sul Modena, Chievo che affronterà l’Udinese a Udine sempre in gara secca.

CHIAVE – I 10 minuti del primo tempo in cui i gialloblu di Di Carlo mettono a ferro e fuoco la difesa Modenese. Azioni su azioni in velocità che fanno venire il mal di testa al Modena e finiscono per metterlo ko con la doppietta personale di Uribe.

CHICCA – Al di là dei gol di Uribe e della facilità di corsa di Cesar, tanto bello da vedere quanto efficace, per una volta sottolineiamo l’episodio curioso capitato al povero guardalinee Rubino che si infortuna e viene soccorso dai sanitari prima di esser sostuito dal IV uomo. Auguri di pronta guarigione!

TATTICA – Il Chievo inizia la partita arrembante e non ci mette molto a trovare la via della rete di fronte a un arrendevole Modena. Una volta spianata la strada controlla la gara con facilità e affonda a folate. Il Modena si rivela vittima sacrificale più di quanto non fosse lecito attendersi.

MOVIOLA – Pochissimo lavoro per la quaterna arbitrale in questo pomeriggio di calcio in riva all’Adige. Il rigore che Bernacci getta alle ortiche sembra esserci

Sullo stesso argomento