thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 05 ottobre 2013
  • • 18.00
  • • Stadio Marc'Antonio Bentegodi, Verona
  • Arbitro: D. Doveri
  • • Spettatori: 11000
0
FIN
1

Chievo-Atalanta 0-1: La 'Dea' espugna per la prima volta il Bentegodi, è Maxi Moralez a firmare la vittoria

Per la prima volta nella sua storia l'Atalanta vince in casa del Chievo grazie al goal di 'El Frasquito'. I clivensi ci hanno provato fino alla fine ma si sono dovuti arrendere.

Dopo la vittoria interna con l'Udinese, l'Atalanta conferma il suo periodo positivo vincendo sul difficile campo del Chievo. Gli orobici si sono imposti di misura grazie al goal nel primo tempo realizzato in acrobazia da Maxi Moralez e risalgono la classifica. La squadra di Sannino, rinvigorita dall'ingresso di Pellissier, ha pagato la mancanza di cinismo portando a casa la terza sconfitta consecutiva.

FORMAZIONI - Con Dainelli ancora out per infortunio è Bernardini e non Papp ad affiancare la sopresa Claiton al centro della difesa del Chievo. Bentivoglio e Rigoni compongono la linea centrale della mediana con Improta ed Estigarribia sulle fasce. La coppia offensiva è formata da Thereau e Paloschi con Pellissier che parte dalla panchina.

Colantuono presenta una linea difensiva a 4 con Lucchini, che quindi viene preferito a Yepes, come partner di Stendardo mentre Brivio giostra sull'out di sinistra. Davanti a lui c'è Raimondi con Bonaventura ad agire sull'altro versante. Le chiavi del centrocampo vengono affidate a Cigarini coadiuvato da Carmona mentre è Maxi Moralez a supportare l'unica punta Denis.

PRIMO TEMPO - Dopo il minuto di silenzio osservato per le vittime della tragedia di Lampedusa è il Chievo ad iniziare con il piglio giusto. Non a caso la prima chance porta la firma di Paloschi che di testa non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

L'attaccante scuola Milan svaria su tutto il fronte offensivo e si traveste anche da uomo assist ma i suoi suggerimenti per i compagni sono sempre in balia della retroguardia bergamasca. La squadra di Colantuono si affida alle ripartenze, facendo leva soprattutto sulla velocità di Maxi Moralez e Bonaventura.

E proprio da un'azione di contropiede nasce il vantaggio atalantino. Raimondi stacca più in alto di Dramè e serve a centroarea Maxi Moralez che in acrobazia non lascia scampo a Puggioni, realizzando così il suo primo goal stagionale.

I padroni di casa provano a reagire ma la loro manovra si rivela spesso confusionaria e poco corale. In più di un'occasione, infatti, Thereau ed Estigarribia tentano giocate individuali che non portano a nulla. Negli ultimi minuti ci provano da una parte Denis e dall'altra proprio il paraguayano senza grandi risultati.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza sostituzioni e sulla falsa riga del primo tempo con il Chievo alla ricerca del goal del pareggio. Thereau è tra i più intraprendenti e proprio da una sua accelerazione nasce un contatto dubbio in area di rigore con Lucchini che l'arbitro Doveri risolve a favore del difensore orobico.

Ogni volta che si affaccia in avanti riesce sempre a rendersi pericolosa l'Atalanta. Prima Raimondi impegna con un tiro dalla distanza Puggioni; successivamente è Maxi Moralez direttamente dalla bandierina del calcio d'angolo a sfiorare il raddoppio.

Sannino non è per niente soddisfatto della manovra offensiva dei suoi giocatori e si affida a Pellissier. Mossa che non riesce a produrre più di un gesto balistico di Sardo che non trova lo specchio della porta. Quindi è proprio Pellissier a crearsi lo spazio per colpire ma al momento della conclusione strozza troppo il tiro.

Il numero 11 si conferma il più pericoloso dei suoi e a cinque minuti dalla fine sfiora in due occasioni il goal del vantaggio ma prima Consigli con un intervento fenomenale e subito dopo la difesa bergamasca gli strozzano l'urlo di gioia in gola.

L'ultima vera occasione capita sui piedi di Rigoni che indirizza con potenza la palla verso la porta di Consigli ma la deviazione decisiva di Lucchini fa sì che esca di un niente a Consigli battuto. Dopo cinque minuti di recupero il triplice fischio di Doveri mette fine alla partita.

CHIAVE - Maxi Moralez si conferma giocatore da trasferta. Così come accaduto nell'anno del suo esordio nel nostro campionato, anche oggi 'El Frasquito' ha lasciato il suo segno in una gara lontana dalle mura amiche di Bergamo.

MOVIOLA - Gara sostanzialmente corretta quella tra le due compagini. L'arbitro Doveri non è stato chiamato molto in causa ma fa sicuramente discutere la sua decisione di non concedere un calcio di rigore a favore del Chievo per fallo di Lucchini su Thereau.


Dalle Pagelle:

MIGLIORE - Consigli: Se l'Atalanta mantie la porta imbattuta e porta a casa il risultato gran merito è il suo che abbassa la saracinesca.

PEGGIORE - Improta: Il giovane esterno ci mette molta volontà ma l'impatto con la Serie A lo stordisce e Sannino lo richiama in panchina.

Sullo stesso argomento