thumbnail Ciao,
Diretta Live

Coppa Italia

  • 05 dicembre 2012
  • • 18.30
  • • Stadio Sant'Elia, Cagliari
  • Arbitro: L. Baracani
  • • Spettatori: 5000
4
FIN
2

Cagliari-Pescara 4-2: Thiago Ribeiro ne fa tre e regala gli ottavi ai rossoblù, dove affronteranno la Juventus

Una tripletta dell'attaccante brasiliano spiana la strada agli uomini di Pulga, Pinilla sigla il poker. Non bastano al Pescara un rigore di Cascione e un goal di Weiss nel finale.

Il Cagliari supera il Pescara ad 'Is Arenas' e guadagna l'accesso agli ottavi di finale della Coppa Italia, dove affronterà i vice-campioni della Juventus. Decide una tripletta di uno scatenato Thiago Ribeiro, con Pinilla che va a fissare il poker ai danni della formazione abruzzese. Di Cascione su rigore nel primo tempo e di Weiss nel secondo le firme degli uomini di Bergodi.

Forte turn over in entrambe le formazioni: Pulga sceglie la coppia Ibarbo-Thiago Ribeiro, supportata dal giovane uruguaiano Ceppelini. Bergodi risponde con Jonathas e Caprari come terminali offensivi di un coperto 5-3-2.

Parte deciso il Pescara che tenta subito la conclusione da fuori con Crescenzi, ma il pallone finisce fuori. Passano però soltanto sei minuti e i padroni di casa sono già in vantaggio: Thiago Ribeiro raccoglie l'assist di Ibarbo e sblocca subito gli equilibri del match. Gli ospiti provano a reagire e si riversano in attacco, cercando il pari con Jonathas e Caprari, ma al 21' la coppia Ibarbo-Thiago Ribeiro si ripete: con il primo che fornisce ancora una volta l'assist al secondo ed il vantaggio dei rossoblù aumenta.

A questo punto la pressione del Pescara cresce e produce i suoi frutti: alla mezz'ora Cascione realizza il calcio di rigore che riapre il match. Nel finale di primo tempo il Pescara cerca il pari ma non riesce a trovare al via del goal, con il solito Caprari che tenta ripetutamente la conclusione da fuori.

Nella ripresa Thiago Ribeiro conferma l'ottimo momento di forma, realizzando la sua personale tripletta al 61', su assist di Perico. Il Pescara mostra una fragilità difensiva imbarazzante e soffre terribilmente le cavalcate del colombiano Ibarbo, che semina il panico con le sue ripartenze. Il match viene virtualmente chiuso al 77', quando Pinilla sfrutta un bell'assist del giovane Ceppelini e allunga il vantaggio rossoblù.

Dopo soli due minuti una bella conclusione di Weiss sigilla il punteggio sul 4-2, ma gli abruzzesi non hanno più le forze per quello che sarebbe un disperato assalto finale. Finisce con il successo del Cagliari, che conferma l'ottima vena realizzativa dei suoi attaccanti.

Sullo stesso argomento