thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 10 novembre 2012
  • • 18.00
  • • Stadio Is Arenas, Quartu Sant'Elena
  • Arbitro: M. Di Bello
  • • Spettatori: 13000
0
FIN
0

Cagliari-Catania 0-0: Derby isolano a reti bianche, dominano le difese

Al 45' l'azione più pericolosa della gara è di Sau: splendida azione personale, ma super Andujar che dice no all'ex attaccante della Juve Stabia.

Is Arenas finalmente aperto al grande pubblico. Pubblico che non vede reti, ma solo una gara tirata e combattuta. 0-0 tra Cagliari e Catania in quel di Quartu, dominano le difese: Sau e Andujar si danno battaglia, portiere etneo insuperabile.

FORMAZIONI - Padroni di casa con un 4-3-2-1 in cui è Cossu ad agire come trequartista, mentre gli avanti offensivi sono Sau e Nenè. Tornano Nainggolan e Conti a centrocampo, Avelar sulla fascia sinistra. Etnei che schierano Dooukara dal 1' al posto di Bergessio, titolarissimi Barrientos e Gomez. Biagianti e Izco in campo, Almiron in panca.

PRIMO TEMPO - L'anticipo della dodicesima giornata si apre con i siciliani decisamente più attenti sia nella fase offensiva che in quella difensiva, grande rete di passaggi a centrocampo e padroni di casa che devono stare a guardare.

I sardi trovano spunti sopratutto sulla fascia sinistra, quella presidiata dal rientrante Avelar. Nella corsia esterma accentrandosi a cercare la conclusione, c'è l'idolo di casa Marco Sau: è lui l'unico a provarci veramente, Andujar è bravissimo in due occasioni a dire di no all'ex Juve Stabia. Catania ben messo in campo, ma Agazzi deve solo veder una botta di Marchese perdersi a lato.

SECONDO TEMPO - Il duello tra attaccante e portiere si ripete anche all'inizio della seconda frazione, Andujar sbaglia il rinvio e Sau non ne approfitta.

Squadre che si studiano ma non si fanno male, Astori colpisce di testa mandando a lato, Avelar conclude dalla distanza sfiorando il goal. Girandola di cambi per smuovere la gara. Ma non serve a nulla, dominano le difese: a Is Arenas è 0-0.

CHIAVE - Spolli, Legrottaglie, Rossettini, Avelar: sono loro i protagonisti della gara, dalle loro parti non si passa, difese ben assortite su cui sardi da una parte e siciliani dall'altra sbattono continuamente.

MOVIOLA - Di Bello distribuisce bene i cartellini gialli, decisioni attente e oculate. Ottima direzione del fischietto.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE. Andujar. Compie un vero e proprio miracolo salvando per due volte di fila i suoi pali. Sempre presente nell'arco del match. Ottima prestazione la sua.

IL PEGGIORE. Nenè. Inconcludente, nel finale del primo tempo ha una buona occasione, non passa la palla a un suo compagno e ritarda il tiro in porta. Il primo ad essere sostituito dal duo Pulga-Lopez.

Sullo stesso argomento