thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 25 agosto 2013
  • • 20.45
  • • Stadio Nereo Rocco, Trieste
  • Arbitro: M. Irrati
  • • Spettatori: 8500
2
FIN
1

Cagliari-Atalanta 2-1: Stendardo illude la 'Dea', Nainggolan e Cabrera firmano la rimonta

La squadra di Lopez si aggiudica i primi tre punti in palio grazie ad una vittoria in rimonta. L'Atalanta, tuttavia, ha avuto diverse occasioni per pareggiare il risultato.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash


Vittoria meritata e trovata dal Cagliari che ottiene così il suo primo successo in campionato. La squadra di Lopez ha dimostrato carattere e grande volontà nonostante la partita non si fosse messa sui binari giusti dopo la rete del vantaggio dell'Atalanta siglata da Stendardo. Prima Nainggolan e successivamente Cabrera hanno regalato ai sardi i tre punti in palio.

FORMAZIONI - Nella squadra di casa la vera novità è rappresentata dalla panchina di Astori che lascia il posto ad Ariaudo per scelta tecnica. Ekdal sostituisce Cossu sulla trequarti mentre Sau viene preferito ad Ibarbo come partner di Pinilla.

Negli orobici c'è il debutto del colombiano Yepes al centro della difesa mentre l'ex Varese Kone completa il centrocampo con Cigarini e Carmona. Denis è il terminale offensivo, Bonaventura e Livaja hanno il compito di innescarlo.

PRIMO TEMPO - Parte subito con il ritmo giusto la squadra di casa con Sau e Pinilla che attaccano pericolosamente l'area avversaria. Ma è di Nainggolan la prima conclusione della serata con una sassata dal limite dell'area deviata in calcio d'angolo da Consigli.

Quindi ci prova proprio Sau dopo una serpentina ma il suo sinistro incrociato non trova lo specchio della porta. Dopo il calcio di punizione di Conti ribattutto da Consigli, è Denis ad avere la grande chance di sbloccare il risultato ma il suo pallonetto su Agazzi in uscita si perde sul fondo sopra la traversa.

Nel momento in cui sembra arrivare il goal del Cagliari arriva inesorabilmente il vantaggio della 'Dea'. A realizzarlo è Stendardo che sugli sviluppi di un calcio d'angolo salta più in alto di tutti e schiaccia in rete con una zuccata precisa firmando così la sua prima rete.

Immediata la reazione sarda che con Nainggolan pareggia i conti dopo appena un minuto. Il belga approfitta dell'ottima assistenza di Sau e, una volta presa la mira, non lascia scampo all'incolpevole Consigli.

L'estremo difensore bergamasco è bravo qualche minuto più tardi sulla botta dalla distanza di Pinilla che fa gridare al goal la curva rossoblù. E' l'ultima vera occasione prima del fischio dell'arbitro Irrati che manda le squadre negli spogliatoi.  

SECONDO TEMPO - Rispetto alla prima frazione è l'Atalanta a rendersi subito pericolosa con Carmona che libera il suo destro su cui si esalta Agazzi che riesce a deviare quel tanto che serve per mandare la sfera fuori dallo specchio della porta.

Il Cagliari non si lascia intimidire e riprende il comando del gioco. L'opportunità più nitida arriva dopo la pregievole giocata di Sau che salta di netto il suo diretto avversario ma, a tu per tu con Consigli, si lascia ingolosire dal pallonetto che esce sul fondo.

Non sbaglia, invece, l'uruguayano Cabrera che trova il goal del vantaggio con un piattone preciso che s'insacca nell'angolino basso alla sinistra di Consigli. La 'Dea' fatica a costruire azioni degne di nota e proprio per questo Colantuono corre ai ripari inserendo Maxi Moralez e De Luca.

Proprio 'El Frasquito' ha una buona occasione per riportare il risultato in parità ma il suo colpo di testa è impreciso. La vera chance capita sui piedi di Livaja che ben imbeccato da Carmona in area di rigore si rende autore di una conclusione inguardabile che salva clamorosamente gli avversari.

Poco dopo è sfortunato l'attaccante croato che a botta sicura trova il palo ad Agazzi battuto. Il triplice fischio dell'arbitro decreta la vittoria dei padroni di casa che così portano a casa i primi tre punti della stagione dopo una prestazione convincente. 

CHIAVE - Il Cagliari ha chiuso la scorsa stagione con diverse sconfitte e c'era assolutamente bisogno di voltare pagina. Cosa che è successa questa sera grazie ad un gioco corale ed alla prestazione maiuscola di Sau.

MOVIOLA - Serata piuttosto tranquilla per l'arbitro Irrati che, tuttavia, non risparmia nessun intervento di una certa rilevanza. Gli uomini in campo dimostrano comunque grande correttezza all'interno del rettangolo di gioco.

Dalle Pagelle:

MIGLIORE - SAU: L'assist che serve a Nainggolan in occasione del pareggio è da manuale del calcio. Svaria su tutto il fronte offensivo, rendendosi autore di pregievoli assoli.

PEGGIORE - LIVAJA: Ha sulla coscienza il grave errore a tu per tu con Agazzi. Sfortunato a colpire il palo qualche minuto più tardi.

Sullo stesso argomento