thumbnail Ciao,
Diretta Live

Mondiali

  • 04 Luglio 2014
  • • 22.00
  • • Estádio Governador Plácido Aderaldo Castelo, Fortaleza, Ceará
  • Arbitro: Carlos Velasco Carballo
  • • Spettatori: 60342
2
FIN
1

James Rodriguez lotta contro la difesa verdeoro

Brasile-Colombia 2-1: Seleçao, difesa d'oro. James Rodriguez non basta...

James Rodriguez lotta contro la difesa verdeoro

Getty Images

La Seleçao raggiunge la Germania in semifinale grazie al sigillo di Thiago Silva ed alla punizione gioiello di David Luiz. Il numero 10 dei Cafeteros trova ancora la rete.

A Fortaleza il Brasile batte di misura per 2-1 la Colombia e conquista il pass per la semifinale dell'8 luglio in programma contro la Germania. Per la Seleçao vanno a segno Thiago Silva e David Luiz, dal dischetto invece la marcatura per la Colombia ad opera di James Rodriguez. Pesa parecchio, però, l'ammonizione inflitta a Thiago Silva che era diffidato e non ci sarà dunque nella sfida contro i tedeschi.

FORMAZIONI - Felipe Scolari sorprende tutti con l'esclusione a sorpresa di Dani Alves, al suo posto il terzino della Roma Maicon, alla prima apparizione in questo Mondiale. Confermato anche Fernandinho in coppia con Paulinho a centrocampo, a far da scudo ai quattro d'attacco: Hulk, Oscar e Neymar. dietro alla punta centrale Fred. Per quanto riguarda il reparto arretrato nessun cambio cambio a parte naturalmente quello di Alves, con Thiago Silva e David Luiz centrali mentre Marcelo agisce sulla fascia sinistra. In porta naturalmente c'è il "pararigori" Julio Cesar, decisivo nell'ultima gara contro il Cile agli ottavi.

E' invece una Colombia molto "italiana" quella messa in campo da Josè Pekerman, con ben 7 giocatori tra gli 11 titolari che militano nel nostro campionato. In porta Ospina, difesa a quattro tutta "italiana" con Zuniga ed Armero sulle fasce e Yepes e Zapata centrali; a centrocampo Sanchez e l'interista Guarin dietro a Cuadrado, Ibarbo e James Rodriguez, il più atteso tra i suoi e autore finora di cinque goal finora. A completare il reparto avanzato c'è Teofilo Gutierrez, in posizione più centrale e leggermente più avanzata rispetto all'asso del Monaco.

PRIMO TEMPO -  Il primo squillo lo offre Neymar dopo appena tre minuti direttamente su calcio di punizione ma il pallone termina a lato del palo. La stella verdeoro è però ancora protagonista al 6' quando su azione d'angolo pesca l'accorrente Thiago Silva che di ginocchio beffa l'incolpevole Ospina: da notare nella circostanza la clamorosa dormita della difesa colombiana, con Sanchez che si perde la marcatura del difensore del Psg permettendogli difatti un comodo appoggio in rete.

La Colombia cerca di reagire allo shock iniziale con un tiro velenosissimo di Cuadrado dal limite dell'area che però trova solo una deviazione del solito Thiago Silva, bravo a difendere l'1-0. Neymar e compagni rispondono ai contrattacchi avversari e vanno vicini al raddoppio con Hulk sul quale è bravo a respingere Ospina, ottimo sul proseguo dell'azione ad ipnotizzare anche Oscar.

La Colombia ha una grande opportunità con un contropiede orchestrato magistralmente da James Rodriguez con Cuadrado che però sbaglia incredibilmente l'ultimo passaggio verso Gutierrez. Nel finale ci prova ancora Neymar su calcio piazzato ma il pallone termina leggermente alto sulla traversa.

SECONDO TEMPO -  La Colombia scende in campo con maggiore cattiveria e determinazione, conscia del fatto che deve assolutamente recuperare il goal di svantaggio, anche se questo nuovo atteggiamento della squadra di Pekerman non produce almeno inizialmente gli effetti sperati. E' il Brasile infatti ad avere le migliori occasioni per raddoppiare anche se per i verdeoro pesa, e molto, l'ammonizione inflitta a Thiago Silva che, diffidato, sarà costretto a saltare la semifinale contro la Germania.

La Colombia protesta per un goal annullato a Yepes che effettivamente prima di calciare a rete era in posizione irregolare. Neymar prova a mettere paura ad Ospina con un tiro a giro che lascia di sasso il portiere che può soltanto guardare il pallone terminare fuori di pochissimo. Va molto meglio invece a David Luiz che, al 68', beffa il portiere colombiano con un calcio di punizione stupendo che si insacca sotto la traversa facendo esplodere di gioia tutta la torçida brasiliana.

Pekerman a questo punto prova il tutto per tutto inserendo Bacca al posto di uno spento Gutierrez e, proprio il neoentrato, al 77' viene atterrato in area da Julio Cesar (ammonito nell'occasione): rigore netto per i 'Cafeteros' con James Rodriguez che riapre tutto con un'esecuzione impeccabile dal dischetto. A questo punto la Colombia inizia a crederci e mette alle corde il Brasile che però si difende con ordine fino al 95' respingendo tutti gli assalti avversari. Da segnalare, poco prima del 90', l'uscita dal campo di Neymar a causa di una brutta botta al fianco destro dopo una caduta sul terreno di gioco.

CHIAVE - Stupenda la prova dei due centrali difensivi del Brasile: non solo i goal ma anche una monumentale prestazione difensiva che ha difatto limitato la prestazione di Cuadrado, finora sempre decisivo in questo Mondiale. Da sottolineare anche l'ottima prova di Fernandinho, bravo sia in fase difensiva che d'impostazione dell'azione.

MOVIOLA - Giusto il giallo che costa la squalifica a Thiago Silva: il difensore disturba infatti ingenuamente Ospina che stava per rimettere in gioco il pallone. Giusto anche annullare il goal di Yepes che prima di tirare in porta stacca in netta posizione di offside. C'è anche il rigore per la Colombia, con Bacca che viene atterrato nettamente da Julio Cesar in area e viene ammonito poichè partecipa all'azione anche David Luiz e quindi non si può parlare di fallo da ultimo uomo.

Sullo stesso argomento