thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 13 aprile 2014
  • • 12.30
  • • Stadio Renato Dall'Ara, Bologna
  • Arbitro: D. Doveri
  • • Spettatori: 21379
1
FIN
1

Bologna-Parma 1-1: Cherubin e Palladino per un derby che non serve a nessuno

Sono stati i ducali a portarsi in vantaggio a fine primo tempo con il difensore, al quale ha risposto con una gemma l'attaccante. Pareggio che non smuove la rispettiva classifica.

Finisce 1-1 il piacevole derby dell'Emilia tra Bologna e Parma. Per i felsinei è stato Cherubin a timbrare il cartellino nel primo tempo, al quale ha risposto Palladino con una rete spettacolare. La squadra di Ballardini resta immischiata nella lotta per non retrocedere mentre i ducali possono perdere terreno per l'Europa.

FORMAZIONI - Ballardini presenta una linea difensiva a tre formata da Antosson, Natali e Cherubin mentre sulle corsie laterali corrono Garics a destra e Morleo sull'altro versante. Friberg completa la linea mediana mentre Kone ha il compito di innescare l'unica punta Cristaldo.

Donadoni ritrova Lucarelli al centro della difesa che fa coppia con Paletta mentre Gargano sostituisce lo squalificato Parolo. In cabina di regia c'è Marchionni. Il tridente è composto da Biabiany e Schelotto sugli esterni mentre il riferimento centrale è Palladino. Non convocato Cassano, solo panchina per Amauri.

PRIMO TEMPO - E' la formazione di Ballardini a partire con il piede giusto ed a rendersi pericolosa prima con Natali e subito dopo con Konè ma riesce sempre a salvarsi la retroguardia del Parma. I ducali agiscono di ripartenza ed alla prima vera occasione costruita trovano il goal con Palladino che, però, viene annullato per posizione millimetrica di off-side dello stesso attaccante.

Ci prova Paletta con un colpo di testa ma la palla sfila sul fondo. Quindi è il Bologna a prendere in mano la partita. Cristaldo si rende autore di un buon numero per poi strozzare troppo la conclusione, Kone ha la chance giusta per sbloccare la partita ma spreca clamorosamente sul passaggio smarcante di Morleo.

Ad un minuto dalla fine è Cherubin a trovare il guizzo giusto che permette alla sua squadra di portarsi in vantaggio. Servito da Lazaros, il difensore ha il tempo di girarsi brevemente e di calciare con precisione alla destra di Mirante. Goal fondamentale in chiave salvezza che permette al Bologna di allungare sulle concorrenti.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con la squadra rossoblù alla ricerca della rete della sicurezza. Il primo tentativo è di Morleo che di testa impegna Mirante; ma è Cristaldo ad avere la ghiotta occasione per il raddoppio dopo che Lucarelli, sempre di testa, aveva provato a rendersi pericoloso.

La manovra è orchestrata magistralmente con Lazaros che trova un corridoio per Friberg ed il centrocampista, anzichè calciare, serve l'argentino per il più facile dei goal. L'attaccante, però, colpisce male e debolmente permettendo il miracoloso recupero sulla linea a Cassani.

Il Parma non ci sta e trova il pareggio con Palladino che tira fuori dal cilindro una voleè ad incrociare che non lascia scampo a Curci. Negli ultimi minuti capita una chance a testa per fare bottino pieno ma nè Amauri nè Acquafresca riescono a trovare lo spunto vincente.

CHIAVE - L'alta posta in palio porta le due squadre a non mollare dal primo all'ultimo minuto. Il Bologna spreca diverse occasioni per raddoppiare, il Parma riesce a reagire nonostante la situazione di difficoltà in cui versava.

MOVIOLA - Corretta la decisione dell'arbitro Doveri di annullare il goal di Palladino per fuorigioco millimetrico. Mentre poteva starci il rigore a favore del Bologna per intervento scomposto di Acquah su Lazaros.

Dalle Pagelle:

MIGLIORE - Palladino: Segna un goal meraviglioso dopo che gliene era stato annullato un altro per fuorigioco. Con l'ingresso di Amauri gode di maggiore libertà, sfruttandola a dovere.

PEGGIORE - Acquah: Commette diverse leggerezze ed una di queste poteva costare un calcio di rigore.

Sullo stesso argomento