thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 19 gennaio 2014
  • • 15.00
  • • Stadio Renato Dall'Ara, Bologna
  • Arbitro: A. Damato
  • • Spettatori: 23398
2
FIN
2

Bologna-Napoli 2-2: Higuain e Callejon non bastano, Bianchi stoppa gli azzurri

Il Napoli impatta sul campo del Bologna, salvato da una doppietta di Bianchi. Non basta la reazione degli azzurri, che avevano ribaltato il match con Higuain e Callejon.

Il Napoli pareggia sul campo di un ottimo Bologna e non tiene il passo di Juventus e Roma ai vertici della classifica. Primo tempo equilibrato, con i rossoblù che vanno in vantaggio con l'asse Diamanti-Bianchi: assist del trequartista per la testa del centravanti, che ripaga la fiducia di Ballardini.

Nella ripresa arriva la reazione ospite: Kone stende Dzemaili in area e dal dischetto va Higuain, freddo nel battere Curci e riportare in equilibrio il match. A pochi minuti dal termine lo stesso 'Pipita' pesca perfettamente l'inserimento di Callejon, che ribalta la situazione. Nel finale Kone prende il secondo giallo, ma allo scadere arriva la doppietta personale dello stesso Bianchi, che sigilla il risultato sul 2-2 finale.

FORMAZIONI - Ballardini recupera Diamanti, che scende in campo regolarmente alle spalle della prima punta Bianchi. Centrocampo a cinque con Perez, Pazienza e Kone in mezzo, Garics e Morleo sulle fasce. Il trio di difesa è composto da Antonsson, Natali e Cherubin.

Nel 4-2-3-1 di Benitez i tre tenori a supporto di Higuain sono Mertens, Pandev e Callejon, solo panchina per Hamsik e Insigne. Non va neanche in panchina invece il nuovo acquisto Jorginho, a centrocampo ci sono Inler e Dzemaili. In difesa Albiol e Fernandez formano la coppia centrale, confermati gli esterni Maggio e Reveillere.

PRIMO TEMPO - Buon avvio di gara del Bologna, che prova subito a mettere in difficoltà la difesa del Napoli. La gara viaggia sui binari dell'equilibrio, con le due formazioni piuttosto compatte in difesa. Gli uomini di Benitez si rendono pericolosi con un tiro insidioso di Mertens, che non trova lo specchio della porta di poco. Dopo una prima fase giocata su buon ritmo, il match si addormenta senza troppe emozioni. 

La squadra di Ballardini non rinuncia comunque ad attaccare sull'asse Diamanti-Bianchi, con l'attaccante che sfiora il palo di testa, su cross del trequartista. Proprio da qui nasce il vantaggio rossoblù: ennesimo pallone perfetto messo in area dal numero 23, che pesca la testa di Bianchi, il centravanti trova il jolly alla sinistra di Rafael e porta in vantaggio i suoi. A pochi secondi dall'intervallo il Napoli ha l'occasione per pareggiare: lancio millimetrico di Reveillere in area di rigore, dove Callejon girato di spalle tenta un pallonetto deviando di testa, ma manda di poco alto sulla traversa.

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa il Napoli prova ad attaccare con più convinzione, trovando però davanti un Bologna sempre ben organizzato nella fase di non possesso. Al 59' Higuain si divora un goal clamoroso: cross perfetto di Callejon dalla destra e tuffo di testa del 'Pipita' a due passi dalla linea di porta, ma la palla finisce incredibilmente fuori.

Due minuti dopo gli ospiti trovano il pareggio: Garigs affossa Dzemaili in area di rigore e per l'arbitro è penalty, dal dischetto va lo stesso Higuain che calcia con potenza sotto la traversa e pesca il pareggio azzurro. A questo punto il Bologna si innervosisce e comincia a collezionare cartellini gialli, sbagliando anche molto in fase di disimpegno. Al 74' Curci compie un grande intervento sulla perfetta punizione di Mertens, proprio all'incrocio dei pali. Benitez manda in campo Insigne e Hamsik per cercare il goal vittoria ed il Napoli continua a premere sull'acceleratore.

La rete azzurra arriva a dieci minuti dal termine, quando il neo entrato Christodoulopoulos perde palla a metà campo e concede la ripartenza ospite: Higuain serve perfettamente Callejon, che scaraventa un destro imprendibile nell'angolino basso e completa la rimonta. Quattro minuti più tardi Kone prende il secondo giallo e lascia in dieci i suoi, ma quando tutto sembra essere deciso arriva l'episodio che non ti aspetti. Calcio d'angolo per il Bologna allo scadere: la palla arriva sul secondo palo a Bianchi, che calcia in rete da ottima posizione trovando la doppietta personale e fissando il risultato sul 2-2 finale.

LA CHIAVE - Ballardini concede fiducia a Rolando Bianchi, che risponde con una doppietta importantissima soprattutto per il morale. L'allenatore rossoblù impone un assetto offensivo anche sul risultato di parità ed è una scelta che alla fine paga.

MOVIOLA - Sembra esserci il rigore assegnato al Napoli: Kone compie un intervento ingenuo ed irruento su Dzemaili. Corretta anche la distribuzione dei cartellini, giusta quindi anche l'espulsione del greco.

Dalle Pagelle:

IL MIGLIORE - Rolando Bianchi. Ballardini gli dà fiducia e lui la ripaga a modo suo: grande pressing su tutta la difesa avversaria e presenza puntuale in area di rigore. Sfrutta al meglio i precisi cross di Diamanti, firmando una doppietta importantissima.

IL PEGGIORE - Raul Albiol. Lento e più distratto del solito: convince poco nelle chiusure e perde totalmente la marcatura di Bianchi in entrambi i goal del centravanti rossoblù.

Sullo stesso argomento