thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 12 aprile 2012
  • • 20.45
  • • Stadio Renato Dall'Ara, Bologna
  • Arbitro: M. Di Bello
  • • Spettatori: 19000
1
FIN
0

Bologna-Cagliari 1-0: Una perla su punizione di Diamanti fa esplodere il Dall'Ara e inguaia i sardi

Sugli scudi Michael Agazzi, portiere del club sardo, autore di un paio di interventi miracolosi su Diamanti e Acquafresca, e il suo collega nelle fila emiliane Gillet.

Il Bologna supera 1-0 il Cagliari al Dall'Ara nel posticipo della trentatreesima giornata della Serie A. Gara vibrante, le due squadre vanno a caccia di punti salvezza vista l'inattesa rimonta del Lecce, tornato a far paura in coda.

Protagonisti assoluti del match Diamanti, leader dei rossoblù e uomo partita per il Bologna e Agazzi, che per tutto il primo tempo ha negato la gioia del goal ai felsinei. La ripresa è stata molto più viva dopo il capolavoro di Diamanti, il Cagliari si è svegliato ma è servito a poco. Un ottimo Gillet e la scarsa vena dei suoi attaccanti non ha consentito ai sardi di raggiungere il pareggio.
 
FORMAZIONI - Opta per il 3-4-2-1 Pioli, inserendo la solita difesa a 3 a cui fanno da schermo i colossi Perez e Mudingaiy, davanti Gimenez, preferito a Ramirez e Acquafresca titolare al posto dello squalificato Di Vaio. Il Cagliari si dispone con un 4-3-1-2 a supportare le due punte Thiago Ribeiro e Larrivey il solito Cossu, a centrocampo confermato Ekdal assieme a Conti e Nainngolan titolari fissi nella stagione dei sardi.
 
PARTITA -  Buon ritmo in avvio di gara le occasioni tardano ad arrivare però la prima a rendersi pericolosa è la squadra di casa al 36' con Diamanti, che da fuori prova a sorprendere con il suo sinistro Agazzi, ma il portiere sardo è attento e respinge. Dopo pochi minuti la squadra di Ficcadenti risponde ai rossoblù e su una bella incursione di Agostini, ha una palla goal perLarrivey, ma l'argentino di testa sciupa una preziosa occasione e manda a lato.

Al 41' un episodio rischia di far cambiare la gara, Canini interviene da dietro su Acqufresca lanciato a rete, protestano i padroni di casa che chiedono il rosso, ma l'arbitro estrae il cartellino giallo poichè Agostini stava recuperando e quindi non si può considerare fallo da ultimo uomo. Nel finale ancora spazio per uan giocata di Diamanti, il toscano calcia da 30 metri, ma ancora una volta Agazzi non si fa sorprendere e devia in angolo la sassata del talento mancino.

Ripresa subito emozionante Pulzetti da una parte e Conti dall'altra sfiorano la via delle rete, determinanti Agazzi e Gillet a salvare il risultato. Cambia tutto al 53' punizione per il Bologna dai 25 metri calcia Diamanti, che con un preciso sinistro insacca alle spalle di Agazzi, impossibile per lui arrivare sulla palla.

Occasioni a raffica da una parte e dall'altra dopo il vantaggio del Bologna, prima il Cagliari reagisce subito e sfiora il goal con Cossu e con Thiago Ribeiro, ma Gillet e la difesa dei padroni di casa sono determinanti a mantenere il risultato, poi i felsinei vanno vicinissimi al raddoppio con Acquafresca che da ottima posizione calcia a lato.

Il Cagliari ci prova in tutti i modi ma la palla sembra non voler saperne di entrare, Larrivey su angolo di Cossu colpisce la traversa mentre Ibarbo, subentrato ad uno spento Thiago Ribeiro, da pochi metri calcia sull'esterno della rete e non riesce a trovare il goal del pareggio.

Nel finale Pioli si arrabbia per un fallo fischiato a Mudingaiy e se la prende con l'arbitro che lo caccia fuori per le proteste esagerate. Esordio in serie A tutt'altro che semplice per Di Bello di Brindisi. Il Bologna fa 40 e mette una serie ipoteca sulla salvezza, inguaiando invece i sardi, fermi a quota 38.

CHIAVE - Le parate determinanti di Agazzi che hanno tenuto a galla la partita dei cagliiaritani per 90 minuti e la qualità di Diamanti: strepitosa la sua punizione che ha regalato la vittoria ai felsinei.
 
CHICCA - Il pregevole cucchiaio di Pioli al suo giocatore Morleo, siparietto davvero divertente che fa sorridere il terzino bolognese.

TATTICA - Davvero tanti muscoli a centrocampo e tanta qualità dai due trequartisti rossoblù Diamanti e Cossu, le due compagini sugli esterni sembrano creare i maggiori pericoli, centralmente non hanno difficoltà a bloccare gli attacchi avversari, le maggiori scosse nel Cagliari in particolare sono quasi tutte capitate su palle da fermo. Nella ripresa Ficcadenti prova il tutto per tutto inserendo Ibarbo e Nenè al posto Thiago Ribeiro e Cossu, il cagliari passa così a un 4-3-3 puro.
 
MOVIOLA - Direzione ineccepibile, fuori luogo le proteste dei felsinei sul fallo di Canini, l'ammonizione è il provvedimento adatto per il giocatore sardo.

PROMOSSI & BOCCIATI -  Promossi Diamanti e Agazzi, protagonisti di una sfida nella sfida, il toscano merita una nota di merito per la fantastica punizione dell'1 a 0. Male invece Thiago Ribeiro: poco reattivo davanti alla porta, fa rimpiangere Pinilla.

Sullo stesso argomento