thumbnail Ciao,
Diretta Live

Bundesliga

  • 30 marzo 2013
  • • 18.30
  • • Allianz Arena, München
  • Arbitro: G. Winkmann
  • • Spettatori: 71000
9
FIN
2

Bayern Monaco-Amburgo 9-2: Valanga bavarese, Pizarro mattatore con una quaterna. Juventus avvisata...

La squadra di Henyckes ha letteralmente passeggiato su quella dello storico ex Fink: apre le danze Shaqiri, Schweinsteiger, Pizarro (quaterna), Robben e Ribery fanno il resto.

Non avrà festeggiato la vittoria del titolo in questo sabato che precede Pasqua, il Bayern però se voleva mandare un preciso messaggio alla Juventus in vista della loro supersfida di Champions League c'è riuscito alla perfezione.

La compagine bavarese infatti, ha letteralmente schiantato l'Amburgo in una partita che non è mai stata in bilico. Ragazzi di Heynckes in vantaggio già dopo 4' con Shaqiri che, tutto solo, è stato servito ai 25' metri, si è avvicinato all'area ed ha lasciato partire un sinistri di chirurgica precisione.

2' dopo Bayern vicino al raddoppio con Pizarro, il suo colpo di testa non trova però lo specchio della porta. Al 17' uno dei rarissimi guizzi dell'Amburgo con Son che calcia dal limite trovando pronto Neuer. Un solo minuto dopo il Bayern si porta sul 2-0 con Schweinsteiger che, sugli sviluppi di un corner battuto da Robben, conclude l'azione trovando il goal di testa.

chi si aspetta un Bayern sazio si sbaglia di grosso, Robben e compagni continuano ad attaccare senza sosta sottoponendo Adler ad un vero e proprio tiro a segno. Al 31', il 3-0 con Pizarro che ancora sugli sviluppi di un corner, si fa trovare pronto sul secondo palo.

Al 33' i bavaresi calano il poker con Robben che chiude uno splendido triangolo con Pizarro e di sinistro trova il 4-0, con lo stesso peruviano che al 45' trova anche il 5-0 ribadendo in rete un pallone respinto dal palo su conclusione di Shaqiri.  

Nella ripresa, pronti-via e Pizarro trova la tripletta personale con un colpo di tacco su assist di Robben. Passa appena un minuto e lo stesso Robben firma la sua doppietta che vale già il larghissimo 7-0 per il Bayern. Finita qui? Non ancora...

Al 68' Pizarro conclude la sua memorabile giornata siglando addirittura una quaterna e nell'ultimo quarto d'ora arrivano altri tre goal: inizia Bruma - che 'accorcia' le distanze - poi, un minuto dopo, ribatte Ribery ed infine Westermann chiude definitivamente il tabellino con il 9-2 finale.

Sullo stesso argomento