thumbnail Ciao,
Diretta Live

Primera Division

  • 09 marzo 2013
  • • 20.00
  • • Camp Nou, Barcelona
  • Arbitro: Pedro Jesús Pérez Montero
  • • Spettatori: 69748
2
FIN
0

Barcellona-Deportivo La Coruña 2-0: Sanchez e Messi liquidano la pratica galiziana, ma i catalani continuano a non convincere

Barcellona-Deportivo La Coruña 2-0: Sanchez e Messi liquidano la pratica galiziana, ma i catalani continuano a non convincere

Getty Images

L'attaccante ex Udinese, fino a quel momento autore di una prova opaca, ha sbloccato con un colpo di testa una partita molto tattica, con i galiziani molto accorti in difesa.

Il Barcellona supera 2-0 il Deportivo La Coruña al Camp Nou, ritrovando il successo senza però convincere. Roura ricorre a un ampio turnover in vista del match di Champions contro il Milan, e propone una squadra inedita per 8/11. I galiziani, ultimi in classifica, dal canto loro schierano 11 uomini dietro la linea della palla, occupando gli spazi.

Fabregas ci prova con il tiro da fuori, ma il pallone va sopra la traversa e la partita non decolla. Al 21' Tello mette in mezzo all'area un bell'assist per Sanchez, che viene anticipato di un soffio da Silvio. La gara è molto tattica e i catalani non riescono a trovare spazi nella metà campo avversaria.

Al 25' Aranzubia si supera chiudendo lo specchio della porta a David Villa, che a tu per tu con il portiere avversario, non riesce a superarlo, facendosi ribattere la conlcusione da distanza ravvicinata.

I blaugrana non giocano benissimo ma riescono a passare in vantaggio al 38': su cross dalla destra di Dani Alves, Sanchez, lasciato colpevolmente solo in area, stacca bene di testa: il pallone colpisce la traversa e si insacca alle spalle di Aranzubia. Pochi minuti dopo Villa spreca il raddoppio calciando sul fondo da centro area.

Ripresa con poche emozioni, nonostante gli ingressi in campo dei titolari Messi, Iniesta e Busquets. I blaugrana reclamano per un presunto tocco di mano in area di Valeron, poi vanno vicino al raddoppio con un bel tiro di Iniesta sul quale Aranzubia dimostra ottimi riflessi e respinge: sulla palla piomba La Pulce ma l'arbitro ferma il gioco per offside del numero 10 argentino.

Finale un po' nervoso, con i giocatori del Barcellona che eccedono in qualche intervento eccessivamente duro. Song atterra malamente da dietro Salomao e si merita il cartellino giallo. La gara sembra avviata alla conclusione senza ulteriori emozioni, quando, all'88', Messi si inventa il raddoppio.

L'argentino riceve spalle alla porta da Iniesta, si gira, scambia con Sanchez e dal cuore dell'area con un tocco sotto batte Aranzubia per la seconda volta.

Sullo stesso argomento