thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 06 aprile 2014
  • • 15.00
  • • Stadio Atleti Azzurri d'Italia, Bergamo
  • Arbitro: D. Orsato
  • • Spettatori: 18576
0
FIN
2

Atalanta-Sassuolo 0-2: Sansone alimenta le speranze di salvezza neroverdi

Una doppietta di Sansone ha deciso la vittoria del Sassuolo a Bergamo contro l'Atalanta. Per gli emiliani si è trattato della seconda vittoria in trasferta in questo campionato.

All'Azzurri d'Italia, il Sassuolo ha battuto per 2-0 l'Atalanta in un match valido per la 32ª giornata di Serie A. Una partita che ha visto un Sassuolo determinato a fare risultato, mentre l'Atalanta ha così interrotto a 6 gare la sua serie di vittorie consecutive.

FORMAZIONI - Il tecnico dell'Atalanta Colantuono tiene fede alle previsioni della vigilia e presenta la sua squadra con De Luca sulla trequarti a supporto dell'insostituibile Denis. In difesa Lucchini e Yepes, che sostituisce lo squalificato Stendardo, sono i centrali, mentre Del Grosso e Benalouane sono i terzini. Cigarini e Carmona a centrocampo, con Bonaventura ed Estigarribia a presidiare le fasce.

Nessuna sorpresa nemmeno da Di Francesco, che presenta Antei dal primo minuto al centro della difesa, a far coppia con Cannavaro, mentre Gazzola e Longhi giostrano sugli esterni. Biondini, Magnanelli e Missiroli a centrocampo e il tridente in avanti composto da Berardi, Zaza e Sansone.

PRIMO TEMPO - Parte bene l'Atalanta, che sembra poter prendere in mano le redini della partita e al 12' va per due volte vicina al goal, prima con Estigarribia e poi con De Luca ma Pegolo riesce a salvare in entrambe le occasioni. Due minuti dopo, invece, è Antei a salvare sulla linea su conclusione di Bonaventura.

Al 27' ancora Atalanta vicina al goal, con De Luca, ma Pegolo è ancora una volta decisivo. Al 29' si fa vivo il Sassuolo in zona-goal, con Berardi che fa venire i brividi a Consigli ma la sua conclusione termina di poco alta. Al 33', però, il Sassuolo riesce ad andare a segno: pasticcio in difesa di Benalouane e Lucchini, incerti su chi dovesse rinviare il pallone, e Sansone è lesto a soffiargli la sfera e con un diagonale rasoterra di destro infilare Consigli sul secondo palo. Ed è con questo risultato che termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO - L'Atalanta parte a spron battuto a caccia del pareggio, ma non riesce ad impensierire davvero Pegolo. La partita s'incattivisce e fioccano i cartellini gialli, alla fine saranno tre per gli emiliani e quattro per i bergamaschi.

Al 71' arriva la doccia fredda per i bergamaschi. Calcio di punizione sulla sinistra a favore del Sassuolo, Sansone effettua un tiro-cross verso l'area piccola, nessuno tocca e questo inganna Consigli che vede la palla infilarsi in rete.

L'Atalanta prova a serrare i tempi ma il Sassuolo si difende bene e i bergamaschi non riescono più a impensierire Pegolo. Anzi è Chibsah, appena entrato in campo al posto di Biondini, all'87' a chiamare Consigli all'intervento decisivo per evitare la terza rete neroverde.

Ultimi cinque minuti di gara in dieci per il Sassuolo, con Sansone che viene che lascia il campo in barella, colpito probabilmente da un abbassamento di pressione a causa del gran caldo e della fatica, e non rientra in campo. Niente di grave comunque per lui, che si riprende e guarda da bordo campo la sua squadra che riesce a condurre in porto la sua seconda vittoria esterna stagionale.

CHIAVE - La forma di Sansone è in questo momento straordinaria. L'attaccante neroverde dopo il goal nello spareggio-salvezza col Catania, firma la doppietta che regala agli emiliani nuove speranze di evitare la retrocessione.

MOVIOLA - Partita senza macchie per Orsato, che tiene bene in mano le redini della gara e distribuisce bene i cartellini.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Sansone. Partita da incorniciare la sua, con una doppietta che vale due punti importantissimi in chiave salvezza.

IL PEGGIORE - Lucchini. Combina un pasticciaccio in collaborazione con Benalouane al 33' del primo tempo: palla mia, palla tua.... e Sansone ringrazia.

Sullo stesso argomento