thumbnail Ciao,
Diretta Live

Coppa Italia

  • 28 novembre 2012
  • • 15.00
  • • Stadio Atleti Azzurri d'Italia, Bergamo
  • Arbitro: D. Massa
  • • Spettatori: 2146
3
FIN
1

Atalanta-Cesena 3-1: Doppio Parra e De Luca stendono i romagnoli, ma in casa orobica preoccupa il nuovo 'crac' di Marilungo

L'argentino sfrutta a dovere la chance dal primo minuto e trascina i nerazzurri agli ottavi, due goal annullati ai romagnoli. Altro guaio al ginocchio per l'ex doriano.

Un'Atalanta gagliarda supera 3-1 il Cesena e approda agli ottavi di Coppa Italia, dove ad attenderla c'è la Roma. La compagine romagnola, nonostante la buona prestazione, deve fare i conti con la sfortuna e si ritrova costretta a salutare anzitempo la manifestazione.

Colantuono fa turnover lanciando Parra dal primo minuto al fianco di Marilungo, con Scozzarella pronto a inserirsi tra le linee. Bisoli presenta un 3-5-2 con Rodriguez in appoggio a Succi e schiera Meza Colli e Djokovic in mezzo al campo.

Nel primo tempo il Cesena punge in contropiede, mentre l'Atalanta tiene in mano il pallino del gioco ma appare poco incisiva davanti. Al 10' Parra va vicino al goal con un diagonale fuori misura, ma i romagnoli si chiudono bene e trovano il vantaggio alla mezz'ora con un colpo di testa di Tonucci che anticipa l'uscita 'avventurosa' di Polito.

Gli orobici non ci stanno e reagiscono, aumentando la pressione. Al 40' ecco il pari: azione confusa in area di rigore bianconera e Parra si inventa un colpo di tacco che non lascia scampo a Ravaglia e che vale l'1-1. Prima gioia in maglia nerazzurra per l'argentino.

Al 44' la nota più triste del match, con Marilungo che finisce a terra toccandosi il ginocchio. L'attaccante, da poco rientrato dopo un lungo stop, è costretto ad uscire in lacrime tra gli applausi dei tifosi ma per lui si teme un altro brutto infortunio.

Nella ripresa il Cesena si fa vivo con pericolosità dalle parti di Polito, ma la mira degli avanti ospiti è imprecisa. E così, al 62', il nuovo entrato De Luca (che aveva sostituito Marilungo) firma il 2-1 con un potente tiro dall'interno dell'area di rigore. L'episodio scatena le proteste di Bisoli, che chiedeva l'interruzione del gioco per prestare soccorso a Morero infortunatosi durante l'azione.

Al 74' goal annullato a Tonucci, mentre otto minuti dopo Parra chiude i conti con un sinistro che spiazza Ravaglia. Nel finale ancora una rete non convalidata al Cesena su colpo di testa vincente di Succi, ma il punteggio non cambia e l'Atalanta vola agli ottavi.

Sullo stesso argomento