Goal.com - Home

thumbnail Ciao,
 
3 vs 2
Giocata
febbraio 3, 2013 3:00 p. CET
Stadio Comunale Luigi Ferraris — Genova
Arbitro:‬ P. Tagliavento‎
Spettatori:‬ 18416‎
 
Uomo Partita
Andreas Granqvist
Andreas Granqvist
Genoa
Miroslav Klose
Miroslav Klose
Lazio
Flop Partita
Michael Ciani
Michael Ciani
Lazio
Sergio Floccari
Sergio Floccari
Lazio

Genoa-Lazio 3-2: il 'Grifone' prima si fa rimontare due goal, poi vince all'ultimo respiro con Rigoni

La squadra di Ballardini chiude il primo tempo sul 2-0 con Borriello e Bertolacci, riscossa capitolina firmata Floccari-Mauri ma l'ex Chievo di testa decide il match.

di Claudio Critelli

Appena arrivato e già decisivo all'ultimo respiro. Si presenta così Marco Rigoni, con una deviazione vincente al 94' a frustrare la faticosa risalita di una Lazio che, giunta all'intervallo sotto nel gioco e nel passivo per le reti di Borriello (16') (sempre a segno nelle ultime quattro gare contro i biancocelesti) e Bertolacci (22'), agguanta il momentaneo pari grazie a Floccari (58') e ad un contestatissimo rigore realizzato da Mauri nel finale (81'). Gara molto intensa giocata bene dal Genoa, ad intermittenza dagli ospiti e diretta in maniera assai approssimativa da Tagliavento di Terni.

FORMAZIONI: L'undici di Ballardini, schierato col 3-5-1-1, prevede Frey a protezione della porta; Granqvist, Manfredini e Portanova in difesa; Moretti, Cassani, Kucka, Rossi e Matuzalem a infoltire il centrocampo con Bertolacci ad agire alcuni metri alle spalle di Borriello elemento più avanzato ma con il compito di sacrificarsi anche in ripiegamento.

Quasi speculare (3-5-2) è lo schema proposto da Petkovic: davanti a Marchetti stazionano Ciani, Cana e Radu; Konko, Gonzalez, Ledesma, Mauri e Lulic; in attacco vanno Floccari e Klose.

PRIMO TEMPO - Genoa bello e propositivo subito premiato da una girata di sinistro di Borriello che va ad infrangersi sotto la traversa. La Lazio fatica a reagire ed è punita ancora una manciata di minuti dopo quando Bertolacci raddoppia con un'imparabile mancino da venti metri.

Cassani regge poco e, per infortunio, viene rilevato da Ferronetti. Più duratura è invece la tenuta del campo dei Grifoni che, ben indottrinati da mister Ballardini, sono bravi a interrompere sistematicamente le azioni in profondità degli ospiti per poi imbastire ripartenze spesso lucide. In questa frazione l'unica vera chance concessa ai capitolini è un corner spazzato via con i pugni da Frey.

SECONDO TEMPO - Klose, acciaccato, resta negli spogliatoi sostituito da Kozak. La Lazio si ripresenta più aggressiva, ma a sfiorare la rete sono Borriello, con una sforbiciata all'altezza del dischetto, e Bertolacci murato da Marchetti.

La paura scuote gli ospiti che accorciano le distanze su tocco ravvicinato di Floccari. Petkovic cerca idee e energie per aumentare la pressione richiama Ledesma inserendo Brocchi a sua volta sostituito, causa infortunio, dall'esordiente Pereirinha. Dall'altra parte il braccio di ferro prevede anche la presenza del neo-acquisto Rigoni e di Olivera al posto di Rossi e Bertolacci a corto di fiato.

Il Genoa si raccoglie per chiudere spazi e trovare coraggio di fronte alla crescita laziale che, a seguito di una corta respinta di Frey, potrebbe andare a segno con Konko. A dieci dal termine Tagliavento concede un generoso rigore agli ospiti (Cana va per terra toccato da Borriello) che Mauri trasforma spiazzando il portiere.

Il Genoa, toccato nell'orgoglio, reagisce e dopo aver colto la parte superiore della traversa con Kucka, mette sotto i riflettori il neo-acquisto Rigoni che in pieno recupero prima costringe al miracolo in angolo Marchetti e poi lo trafigge di testa mandando in estasi i rossoblù.

CHIAVE - La voglia di riscatto mostrata dal Genoa nella tana della Juve trova ulteriore evoluzione contro una Lazio fin troppo sorpresa dalle reti iniziali subite e che impiega decine di minuti prima di ritrovarsi. Sfida bellissima.

MOVIOLA - Non appare in uno dei suoi pomeriggi migliori Tagliavento. L'arbitro di Terni dirige in maniera insufficiente affidandosi costantemente al supporto dei propri assistenti, cambiando spesso idea e non sempre optando per la soluzione più corretta.

Cervellotica la concessione del penalty alla Lazio per un leggero contatto Borriello-Cana. Nel primo tempo è probabilmente involontario un tocco di Lulic col braccio nella propria area. Nel finale grazia con il giallo Lulic, ultimo uomo, che atterra Olivera involtatosi verso Marchetti.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Granqvist. Grande prestazione per il difensore svedese:in difesa è insuperabile e i palloni alti sono tutti suoi, ci mette lo zampino sul primo goal di Borriello e sul goal di Rigoni con l'assist di testa.

IL PEGGIORE - Ciani. Soffre molto Borriello nel primo tempo, sempre impreciso e disattento nelle chiusure difensive.



Genoa

1
Sebastien Frey
Portiere
3.00
4
4.50
-
3.50
24
Emiliano Moretti
Difensore
81′
3.50
90
3.00
2
Mattia Cassani
Difensore
24′
3.00
-
Marco Rossi
Centrocampista
68′
3.00
27
Matuzalem
Centrocampista
69′
3.50
33
Juraj Kucka
Centrocampista
22′
4.00
91
Andrea Bertolacci
Centrocampista
22′ 74′
4.00
22
Marco Borriello
Attaccante
17′
3.50

Lazio

3.50
22
1.50
2
Michael Ciani
Difensore
29′
2.50
26
Stefan Radu
Difensore
2.50
29
3.00
6
Stefano Mauri
Centrocampista
82′
2.50
15
Alvaro Gonzalez
Centrocampista
3.50
19
Senad Lulic
Centrocampista
59′ 86′
2.50
24
Cristian Ledesma
Centrocampista
64′
3.00
27
Lorik Cana
Centrocampista
2.50
11
Miroslav Klose
Attaccante
46′
3.50
99

A disposizione

30
 - 
32
 - 
-
2.50
3
Eros Pisano
Difensore
 - 
-
Ruben Olivera
Centrocampista
74′
2.50
10
Cristobal Jorquera
Centrocampista
 - 
-
Daniel Tozser
Centrocampista
 - 
-
Enis Nadarevic
Attaccante
 - 
10
Marco Rigoni
Centrocampista
68′ 95′
4.00
9
Ciro Immobile
Attaccante
 - 

A disposizione

 - 
53
 - 
95
 - 
33
 - 
39
Luis Cavanda
Difensore
 - 
32
Cristian Brocchi
Centrocampista
64′ 71′
3.00
17
Bruno Pereirinha
Centrocampista
71′
2.50
27
Libor Kozák
Attaccante
46′
 - 
11
Antonio Rozzi
Attaccante

Allenatore

-
 - 

Allenatore

 - 
-
Edoardo Reja
Allenatore
 
  • Goal
  • Autogoal
  • Rigore
  • Rigore fallito
  • Ammonito
  • Assist
  • Rigore parato
  • Rigore realizzato
  • Rigore sbagliato
  • Espulso per Doppia Ammonizione
  • Espulso
  • Sostituzione IN
  • Sostituzione OUT
  • Infortunato
  • Scelta di Goal.com
  • Top della Partita per Goal.com
  • Flop della Partita per Goal.com
  • Classifica Generale Top&Flop
  • Top della Partita per i Tifosi
  • Flop della Partita per i Tifosi
Risultati
 
Migliori Marcatori
Giocatore   Goal Rigori
Ciro Immobile Ciro Immobile
Attaccante
Torino
20 0
Luca Toni Luca Toni
Attaccante
Verona
18 2
Carlos Tévez Carlos Tévez
Attaccante
Juventus
18 1
Gonzalo Higuaín Gonzalo Higuaín
Attaccante
Napoli
17 5
Rodrigo Palacio Rodrigo Palacio
Attaccante
Inter
15 0