Goal.com - Home

thumbnail Ciao,
 
2 vs 1
Giocata
gennaio 20, 2013 3:00 p. CET
Stadio Giuseppe Meazza — Milano
Arbitro:‬ D. Doveri‎
Spettatori:‬ 30031‎
 
Uomo Partita
Giampaolo Pazzini
Giampaolo Pazzini
Milan
Giampaolo Pazzini
Giampaolo Pazzini
Milan
Flop Partita
Philippe Mexes
Philippe Mexes
Milan
Philippe Mexes
Philippe Mexes
Milan

Milan-Bologna 2-1: Ospiti spenti, una doppietta di Pazzini riporta la vittoria al 'Diavolo'

Una bella doppietta del centravanti rossonero riporta i tre punti al Milan: splendida l'esecuzione del 2-0, non basta al Bologna la conclusione di Pasquato deviata da Mexes.

di Andrea Giuttari

Il Milan torna alla vittoria contro un Bologna troppo poco incisivo. Decide la bella doppietta di Giampaolo Pazzini nel secondo tempo, dopo tante occasioni non sfruttate dai rossoneri. Nel finale arriva l'autorete di Mexes su colpo di testa di Pasquato, ma non basta agli ospiti. Il 'Diavolo' vince con merito e prosegue la sua rincorsa all'Europa in classifica.

FORMAZIONI - Allegri recupera Boateng, che sarà schierato ancora a centrocampo, al fianco di Flamini e Montolivo, che opera da centrale al posto dell'infortunato Ambrosini. In difesa Abate sostituisce De Sciglio, confermato Constant a sinistra; i centrali di difesa sono ancora Zapata e Mexes. Davanti il tridente è composto da El Shaarawy, Pazzini e Niang, che ha un'altra occasione dal primo minuto.

Il Bologna risponde con il 4-2-3-1. Pioli schiera a sorpesa Riverola nei tre trequartisti, con Diamanti e Konè a supporto della prima punta Gilardino. Davanti alla difesa Perez e Pazienza hanno il compito di fare filtro. La retroguardia è composta da Garics, Portanova, Antonsson e Cherubin.

PRIMO TEMPO - Il match comincia con l'impostazione già ben definita: il Milan prova a fare la partita prendendo in mano le redini del gioco, il Bologna si difende e cerca di far male con le ripartenze. Il match comincia su ritmi non troppo elevati, con i rossoneri che si rendono pericolosi con le fiammate del solito El Shaarawy e con le cavalcate del giovane Niang, che sulla destra mette sempre in costante difficoltà il diretto marcatore. Particolarmente ispirato sembra Constant, che fornisce sempre un'ottima spinta a sinistra.

Proprio dai piedi del terzino della Guinea arrivano interessanti cross per la testa di Pazzini, ma Agliardi è sembre molto pronto a respingere con ottimi riflessi. L'unico pericolo per la porta di Abbiati arriva dai piedi del giovane Riverola, il cui tiro è però ben controllato dallo stesso portiere rossonero. Nel finale del primo tempo il 'Diavolo' preme sull'acceleratore e costringe gli ospiti nella propria area, ma le conclusioni degli esterni offensivi milanisti si spengono sempre sul muro difensivo rossoblù. Si va dunque al riposo senza goal, con il Milan che non riesce a spezzare gli equilibri del match.

SECONDO TEMPO - La ripresa comincia con la stessa impostazione del primo tempo, con i rossoneri che tengono il pallino del gioco e creano subito diversi pericoli, ma manca il guizzo finale in area di rigore. Constant e Abate spingono con grande pericolosità sulle fasce e arrivano con costanza i cross per Pazzini, che però non riesce a rendersi pericoloso, con poca precisione in fase conclusiva. Prima lo stesso Pazzini sbaglia un goal da ottima posizione, poi ancora El Shaarawy impegna seriamente Agliardi, che oggi sembra aver chiuso la saracinesca. Ma al 65' il Milan passa in vantaggio: Abate mette dentro un gran cross dal fondo, questa volta Pazzini difende bene il pallone e calcia di destro, la palla è deviata da Antonsson e diventa imparabile per Agliardi. A questo punto il Bologna prova a reagire e alza il proprio baricentro, costringendo gli uomini di Allegri a difendersi maggiormente, anche se Abbiati viene raramente impegnato. Il pericolo maggiore arriva da Pasquato, che calcia benissimo una punizione di destro, sfiorando il palo lontano.

A dieci minuti dal termine arriva però il raddoppio rossonero, ancora con Pazzini: il centravanti rossonero stoppa in area, salta il diretto marcatore con un sombrero e conclude al volo di destro insaccando uno splendido goal. Ma passano solo quattro minuti e il Bologna accorcia le distanze: cross dalla sinistra, la difesa rossonera resta immobile e permette a Pasquato di colpire di testa, Mexes devia goffamente la palla e beffa il proprio portiere riaprendo il match. Nel finale il Bologna non riesce a creare ulteriori problemi ai padroni di casa, le occasioni arrivano invece in contropiede dai piedi di Nocerino, Traorè ed El Shaarawy. Finisce dunque 2-1, con il 'Diavolo' che torna a conquistare i tre punti e prosegue la risalita in classifica.

LA CHIAVE - La grande spinta dei terzini rossoneri permette di allargare la difesa ospite: proprio dalle fasce arrivano le due reti di Pazzini, che è bravissimo nelle due esecuzioni.

MOVIOLA - Partita correttissima, con poche interruzioni e nessun episodio dubbio degno di nota.

Dalle Pagelle:

Il MIGLIORE- Giampaolo Pazzini: Rapace: basta solo questo termine per descrivere ancora una volta le sue immense doti in mezzo all'area di rigore.

IL PEGGIORE- Alberto Gilardino: Troppo solo, non entra mai nel vivo del gioco e viene sostituito.


Milan

32
3.00
5
Philippe Mexes
Difensore
84′
1.50
17
Cristian Zapata
Difensore
3.00
20
Ignazio Abate
Difensore
80′
3.50
21
Kevin Constant
Centrocampista
4.00
9
Kevin-Prince Boateng
Centrocampista
82′
3.00
20
Mathieu Flamini
Centrocampista
81′
2.50
18
Riccardo Montolivo
Centrocampista
2.50
11
Giampaolo Pazzini
Attaccante
65′ 82′
4.00
9
M'Baye Niang
Attaccante
77′
3.00
92
3.00

Bologna

3.00
-
2.00
5
2.50
8
Gyorgy Garics
Difensore
2.00
21
2.50
90
2.50
15
Diego Pérez
Centrocampista
2.00
-
Riverola
Centrocampista
51′
2.00
24
Michele Pazienza
Centrocampista
32′ 75′
3.00
33
Panagiotis Kone
Centrocampista
2.00
11
2.50
-

A disposizione

1
 - 
59
Gabriel
Portiere
 - 
15
 - 
25
 - 
3
Luca Antonini
Difensore
 - 
2
 - 
-
Antonio Nocerino
Centrocampista
77′
1.50
-
Bakaye Traoré
Centrocampista
81′
2.00
28
Urby Emanuelson
Centrocampista
 - 
4
Sulley Muntari
Centrocampista
 - 
7
Robinho
Attaccante
 - 
-
Bojan Krkic
Attaccante
 - 

A disposizione

 - 
1
 - 
32
 - 
3
 - 
-
Marco Motta
Difensore
 - 
-
 - 
6
 - 
-
Nico Pulzetti
Centrocampista
 - 
-
Tiberio Guarente
Centrocampista
2.00
21
Saphir Taider
Centrocampista
51′
 - 
4
Rene Krhin
Centrocampista
 - 
35
Daniele Paponi
Attaccante
3.00
-
2.50
11

Allenatore

-
 - 

Allenatore

 - 
-
Stefano Pioli
Allenatore
 
  • Goal
  • Autogoal
  • Rigore
  • Rigore fallito
  • Ammonito
  • Assist
  • Rigore parato
  • Rigore realizzato
  • Rigore sbagliato
  • Espulso per Doppia Ammonizione
  • Espulso
  • Sostituzione IN
  • Sostituzione OUT
  • Infortunato
  • Scelta di Goal.com
  • Top della Partita per Goal.com
  • Flop della Partita per Goal.com
  • Classifica Generale Top&Flop
  • Top della Partita per i Tifosi
  • Flop della Partita per i Tifosi
Risultati
 
Migliori Marcatori
Giocatore   Goal Rigori
Ciro Immobile Ciro Immobile
Attaccante
Torino
19 0
Carlos Tévez Carlos Tévez
Attaccante
Juventus
18 1
Gonzalo Higuaín Gonzalo Higuaín
Attaccante
Napoli
17 5
Luca Toni Luca Toni
Attaccante
Verona
17 2
Rodrigo Palacio Rodrigo Palacio
Attaccante
Inter
15 0