Goal.com - Home

thumbnail Ciao,
 
Giocata
gennaio 20, 2013 9:00 p. CET
Stade Jacques Chaban-Delmas — Bordeaux
Arbitro:‬ S. Lannoy‎
Spettatori:‬ 32000‎
 
Uomo Partita
?
Annuncio a breve...
Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic
Paris SG
Flop Partita
?
Annuncio a breve...

Bordeaux-PSG 0-1: Perla numero 19 di Ibrahimovic, parigini in testa con il Lione

Lo svedese tocca pochi palloni, ma al 43' del primo tempo supera Carrasso sull'assist di Lucas. Vittoria dedicata a Nick Broad, assistente di Ancelotti scomparso venerdì.

di Stefano Silvestri

Lavezzi, Ibrahimovic, Menez, Maxwell, PSG 2012-13
Getty

Di nuovo in vetta, dopo il passo falso interno contro l’Ajaccio. Il Paris Saint-Germain vince a Bordeaux, torna al primo posto e celebra la diciannovesima prodezza di Zlatan Ibrahimovic, sempre più capocannoniere della Ligue 1. Successo dedicato a Nick Broad, assistente di Carlo Ancelotti tragicamente scomparso venerdì a causa di un incidente stradale.

FORMAZIONI – Gillot si affida come di consueto a un’unica punta, Gouffran, disegnando in campo un 4-2-3-1 in cui Obraniak è il fantasista più temibile. Le salite dei due terzini, Mariano a destra e Tremoulinas a sinistra, si configurano come temibile arma per il Bordeaux. Ancelotti non può disporre dell’infortunato Thiago Silva e dello squalificato Thiago Motta: al loro posto ecco il ‘desaparecido’ Zoumana Camara e il rientrante Verratti. Ancora titolare Lucas, davanti come sempre c’è Ibrahimovic.

PRIMO TEMPO – L’equilibrio la fa da padrone, al Chaban-Delmas. Anche se il predominio territoriale è nettamente dei padroni di casa. La prima conclusione della partita è in verità di Matuidi, che spara alto col sinistro: poi, i padroni di casa provano a spaventare Sirigu con qualche conclusione da lontano, in particolar modo col ceco Plasil.

L’ex portiere di Palermo e Ancona non corre pericoli clamorosi, a dire il vero, anche a causa dell’inconsistenza degli avanti del Bordeaux. Semmai, Sirigu è davvero impegnato al 40’, quando deve respingere un insidiosissimo sinistro da fuori di Obraniak. Parata importante, ma mai quanto il lampo che chiude il primo tempo.

A regalarlo è Zlatan Ibrahimovic, che allo scadere segna la rete numero 19 del proprio grandioso campionato. Lo svedese riceve un bel pallone da Lucas, di nuovo titolare dopo il buon esordio con l’Ajaccio, e scaglia il pallone tra le gambe di Carrasso e quindi in rete. Un’occasione per far male, un goal: questo è Ibra.

SECONDO TEMPO – La ripresa offre più o meno lo stesso copione del primo tempo. Ovvero, padroni di casa all’attacco e parigini in cerca della zampata letale. I pericoli, per Sirigu, sono relativi: Sertic fa partire una rasoiata che non centra la porta del portiere sardo, mentre il redivivo Camara è bravissimo a chiudere la strada a Gouffran in area.

Come nel primo tempo, è sempre da fuori che giungono le insidie maggiori per il Psg, che dal canto suo si limita a qualche contropiede spesso un po’ svogliato: Ben Khalfallah e Mariano sparano fuori, Saivet vede il suo gran destro alzato sopra la traversa da Sirigu. In mezzo, l’inserimento di Maxwell dopo un rimpallo è frustrato dalla respinta di Carrasso.

Da lì, poco altro accade. Il Bordeaux è generoso ma impacciato, il PSG fa capire che può andar bene così, anche se l’arbitro Lannoy non concede a Menez un rigore piuttosto netto. Termina 1-0, risicato e rivedibile dal punto di vista del gioco, ma fondamentale. E le dediche sono tutte per Nick Broad, assistente di Ancelotti morto due giorni fa in un incidente stradale.

CHIAVE – Il goal numero 18 in campionato di Zlatan Ibrahimovic regala i 3 punti e la vetta – in condivisione con il Lione – al Paris Saint-Germain. Lo svedese non gioca una gran partita, ma nell’unica occasione che si ritrova non sbaglia.

MOVIOLA – Solo un episodio dubbio in una gara tutto sommato tranquilla: Henrique stende in area Menez a pochi minuti dal termine, ma l’arbitro Lannoy decide di lasciar correre.



Bordeaux

16
 - 
3
Henrique
Difensore
 - 
28
 - 
-
Mariano
Difensore
 - 
6
Ludovic Sané
Difensore
33′
 - 
8
Jaroslav Plasil
Centrocampista
 - 
-
Ludovic Obraniak
Centrocampista
74′
 - 
18
Fahid Ben Khalfallah
Centrocampista
75′
 - 
26
Gregory Sertic
Centrocampista
 - 
20
Henri Saivet
Centrocampista
 - 
11
Yoan Gouffran
Attaccante
 - 

Paris SG

3.50
30
3.50
17
Mamadou Sakho
Difensore
4.00
6
2.00
17
Maxwell
Difensore
2.50
26
2.50
7
Jérémy Menez
Centrocampista
77′ 88′
3.00
14
Blaise Matuidi
Centrocampista
2.50
24
Marco Verratti
Centrocampista
49′
2.50
-
Lucas
Centrocampista
43′ 69′
2.50
21
3.00
10

A disposizione

-
Hadi Sacko
Attaccante
74′
 - 
11
David Bellion
Attaccante
75′
 - 
7
Landry N'Guemo
Centrocampista
 - 
-
André Biyogo Poko
Centrocampista
 - 
21
 - 
23
 - 
30
 - 

A disposizione

 - 
1
 - 
2
Diego Lugano
Difensore
 - 
22
 - 
23
2.00
20
Clément Chantôme
Centrocampista
69′
2.50
27
Javier Pastore
Centrocampista
75′
 - 
11
Kevin Gameiro
Attaccante

Allenatore

-
Francis Gillot
Allenatore
 - 

Allenatore

 - 
-
 
  • Goal
  • Autogoal
  • Rigore
  • Rigore fallito
  • Ammonito
  • Assist
  • Rigore parato
  • Rigore realizzato
  • Rigore sbagliato
  • Espulso per Doppia Ammonizione
  • Espulso
  • Sostituzione IN
  • Sostituzione OUT
  • Infortunato
  • Scelta di Goal.com
  • Top della Partita per Goal.com
  • Flop della Partita per Goal.com
  • Classifica Generale Top&Flop
  • Top della Partita per i Tifosi
  • Flop della Partita per i Tifosi
Risultati
 
Migliori Marcatori
Giocatore   Goal Rigori
Zlatan Ibrahimovic Zlatan Ibrahimovic
Attaccante
PSG
25 6
Edinson Cavani Edinson Cavani
Attaccante
PSG
15 2
Alexandre Lacazette Alexandre Lacazette
Attaccante
Lione
15 0
Vincent Aboubakar Vincent Aboubakar
Attaccante
Lorient
14 2
André Pierre Gignac André Pierre Gignac
Attaccante
Marsiglia
14 1