Goal.com - Home

thumbnail Ciao,
 
Giocata
novembre 17, 2012 1:45 p. CET
Emirates Stadium — London
Arbitro:‬ H. Webb‎
Spettatori:‬ 60111‎
 
Uomo Partita
Theo Walcott
Theo Walcott
Arsenal FC
Santi Cazorla
Santi Cazorla
Arsenal FC
Flop Partita
Kyle Naughton
Kyle Naughton
Tottenham
Emmanuel Adebayor
Emmanuel Adebayor
Tottenham

Arsenal-Tottenham 5-2: Il North London Derby è dei 'Gunners', il rosso ad Adebayor propizia la goleada

Il togolese segna e poi si fa espellere, permettendo la rimonta dei padroni di casa con Mertesacker, Podolski, Giroud, Cazorla e Walcott. Inutile il momentaneo 2-4 di Bale.

di Orazio Cauchi

EPL; Emmanuel Adebayor; Howard Webb; Arsenal FC Vs Tottenham Hotspur FC
Getty Image
Il Derby del Nord di Londra assicura il solito spettacolo. Sei gol, tante emozioni e una coreografia di grandissimo impatto all'interno dell'Emirates Stadium. Gli Spurs di Vilas-Boas partono forte, trovano il gol con l'odiato ex Adebayor e sembrano in controllo della gara. Poi l'attaccante togolese commette l'ennesima fesseria della sua carriera e si fa cacciare fuori per un brutto fallo su Cazorla. Dopo l'espulsione il Tottenham sparisce dal campo e l'Arsenal si scatena. Arrivano 5 gol per la squadra di Wenger, con Walcott,Wilshere e Cazorla assoluti protagonisti della vittoria. Risultato importante per i Gunners, ancora alla ricerca di una continuità di risultati che stenta ad arrivare. Ennesimo stop, invece, per gli Spurs di Vilas-Boas. Il coach portoghese sembra non riuscire a dare un pizzico di solidità alla sua squadra, troppo scostante. Più che lo Special Two, come in molti lo avevano definito, paragonandolo a Mourinho, il portoghese sembra essersi trasformato in un “Normal One”, un allenatore qualunque.

FORMAZIONI -  Wenger sceglie il 4-3-3 per i suoi Gunners. Tra i pali ritorna il polacco Szczesny, in difesa c'è Vermaelen sulla sinistra, con Koscielny e Mertesacker da centrali. In mezzo al campo c'è il ritorno di Wilshere, che aveva scontato un turno di squalifica. Il trio offensivo è formato da Walcott,Giroud e Podolski. Il Tottenham di Vilas-Boas scende in campo con un 4-4-2. La coppia d'attacco è formata dall'ex Adebayor e da Defoe. In mezzo al campo ci sono Huddlestone e il brasiliano Sandro, larghi sugli esterni Lennon e Bale.

PRIMO TEMPO - La gara inizia subito su ritmi molto elevati, c'è grande aggressività da tutte e due le parti. Del resto si tratta di un derby e la gara è davvero molto sentita, non solo dai tifosi, ma anche dai giocatori. Le emozioni non tardano ad arrivare, all'ottavo minuto di gioco il Tottenham trova la rete con Gallas ma il gol viene annullato, giustamente, per fuorigioco. Due minuti dopo la squadra di Vilas-Boas trova il vantaggio grazie all'odiato ex Adebayor.

L'Arsenal si fa sorprendere dall'inserimento di Defoe, il tiro dell'attaccante viene respinto da Szczesny ma Adebayor è pronto con il tap-in per il gol dell'1-0. Gli Spurs sembrano decisamente più in partita rispetto all'Arsenal, i Gunners sembrano quasi bloccati dalla troppa tensione agonistica. Tutto cambia, però, al 17' quando Adebayor commette un fallo folle su Cazorla, un intervento a gamba tesa sulla caviglia dello spagnolo.

Webb non ci pensa due volte e caccia fuori dal campo l'attaccante togolese, che viene investito da una bordata di fischi dai suoi ex-tifosi. Con il Tottenham in 10 l'Arsenal prende il controllo del campo e inizia la corsa verso la rimonta. Wilshere e Walcott sono i migliori dei Gunners e spingono la loro squadra verso il pareggio, che arriva puntualmente al 23'.

Il tutto nasce da un cross di Walcott, liberatosi bene sulla fascia sinistra, in mezzo è prontissimo il tedesco Mertesacker che con un preciso colpo di testa batte Lloris. Per il difensore tedesco è il primo gol ufficiale con la maglia dell'Arsenal. Gli Spurs accusano il colpo del pareggio e non riescono a reagire, l'Arsenal cinge d'assedio la retroguardia del Tottenham. Lloris è miracoloso per ben due volte sul suo connazionale Giroud e Cazorla sfiora il gol dalla distanza.

Ma la strada è ormai spianata e al 41' è Podolski che trova il gol del 2-1. Il tiro dell'attaccante tedesco è deviato da Gallas, il tocco del difensore francese dà al pallone una traiettoria sulla quale Lloris non può nulla. Risultato ribaltato dai Gunners che, però, non hanno alcuna intenzione di fermarsi qui. Infatti, pochi minuti dopo, arriva anche il gol del 3-1 siglato da Giroud.

Gran parte del merito della rete va, però, allo spagnolo Cazorla che resista ad una carica, si inserisce in area e serve un pallone perfetto all'attaccante francese che in scivolata trova il gol del doppio vantaggio. Le due squadre vanno negli spogliatoi sull 3-1 per l'Arsenal. Primo quarto d'ora tutto a favore del Tottenham, poi dopo l'espulsione di Adebayor, l'Arsenal riprende in mano la partita.

SECONDO TEMPO - Nel Tottenham ci sono subito due cambi: fuori Naughton e Walker, dentro Dempsey e  Dawson. Vilas-Boas passa alla difesa a tre e cerca di dare maggiore equilibrio alla sua squadra in inferiorità numerica. La mossa, però, non sembra pagare più di tanto. Nel primo quarto d'ora della ripresa l'Arsenal controlla la partita senza particolari problemi, con un possesso palla sempre molto efficace. Al 60' arriva anche il gol del 4-1 per i Gunners, siglato da Cazorla.

Lo spagnolo spinge in rete un bel cross messo in mezzo da Podolski. Con questa rete la partita sembra definitivamente in ghiaccio e Vilas-Boas prova l'ultima mossa, buttando in campo il giovane centrocampista Carroll al posto di Huddlestone.

Al 66' l'Arsenal sfiora anche il gol del 5-1 ma Walcott temporeggia troppo e si fa chiudere da Lloris al momento del tiro. Qualche minuto dopo il Tottenham cerca di rimettersi in partita, trovando il gol del 4-2 con un bel diagonale di Bale. Colpevole, in questo caso, la difesa dell'Arsenal che non esce in tempo sul gallese e permette al giocatore del Tottenham di mirare e trovare l'angolino giusto.

Segnali di rilassamento da parte dei Gunners, allora Wenger effettua subito un cambio, togliendo l'ottimo Wilshere e facendo entrare il gallese Ramsey. Il Tottenham sembra rinsavito dopo il gol di Bale e riesce a far correre qualche brivido alla retroguardia dell'Arsenal.

Wenger non si fida degli Spurs ed inserisce un difensore come Andrè Santos al posto di Podolski. Nel finale, però, la carica degli Spurs si spegne e i Gunners trovano in contropiede anche il gol del 5-2 siglato da Theo Walcott, giocatore in scadenza di contratto. Buonissimo l'impatto dato da Chamberlain, entrato al posto di Giroud. La gara si chiude così sul 5-2, l'Arsenal si aggiudica il Derby del Nord di Londra, con la speranza che questa vittoria possa rappresentare la svolta in una stagione, finora, piuttosto scostante.

LA CHIAVE - L'espulsione di Adebayor è l'episodio che cambia la gara. Fino a quel momento il Tottenham sembrava in grado di poter controllare la partita, poi la follia del togolese cambia tutto e gli Spurs sprofondano. Ennesima stupidaggine di Adebayor, in una carriera costellata da episodi di questo tipo. Non si discute sulle qualità tecniche del giocatore, di altissimo livello, ma sulla sua tenuta mentale e agonistica, quantomeno discutibile. Non è un caso che Adebayor sia uno degli ex più odiati dalla tifoseria dell'Arsenal, l'attaccante ha collezionato una serie di brutti falli e interventi senza senso verso la sua ex-squadra che gli hanno attirato la fama di “traditore” e di “mercenario”.

MOVIOLA - Webb dimostra ancora una volta di essere il miglior arbitro d'Inghilterra. Giustissimo il rosso per l'entrataccia di Adebayor su Cazorla. Molto bravo anche nel dare il vantaggio sull'azione che porta al 3-1 dell'Arsenal. Nell'azione Cazorla era stato trattenuto e stava per cadere, Webb è bravo a vedere la caparbietà dello spagnolo e a concedere la regola del vantaggio. Tutto giusto, Webb riesce a controllare una gara dagli animi molto tesi. Promosso a pieni voti.


Arsenal FC

1
3.00
3
Bacary Sagna
Difensore
3.00
4
Per Mertesacker
Difensore
24′
3.00
5
Thomas Vermaelen
Difensore
3.50
6
3.00
8
Mikel Arteta
Centrocampista
3.50
10
Jack Wilshere
Centrocampista
71′
3.50
19
Santi Cazorla
Centrocampista
46′ 60′
4.00
9
Lukas Podolski
Attaccante
42′ 60′ 80′ 80′
3.50
12
Olivier Giroud
Attaccante
46′ 86′
4.00
14
Theo Walcott
Attaccante
24′ 91′
4.00

Tottenham

2.50
25
Hugo Lloris
Portiere
3.00
5
2.50
13
1.00
16
Kyle Naughton
Difensore
46′
2.00
2
Kyle Walker
Difensore
46′
2.00
8
Tom Huddlestone
Centrocampista
71′
2.50
7
Aaron Lennon
Centrocampista
45′
3.00
11
Gareth Bale
Centrocampista
70′
2.50
30
Sandro
Centrocampista
66′ 70′
2.00
10
2.00
18
Jermain Defoe
Attaccante

A disposizione

25
 - 
27
Andre Santos
Difensore
80′
2.50
25
 - 
16
Aaron Ramsey
Centrocampista
71′
2.50
20
Francis Coquelin
Centrocampista
 - 
10
Andrey Arshavin
Centrocampista
 - 
15
 - 

A disposizione

 - 
24
2.50
20
 - 
22
Gylfi Sigurdsson
Centrocampista
 - 
14
Jake Livermore
Centrocampista
 - 
17
Andros Townsend
Centrocampista
2.50
46
Thomas Carroll
Centrocampista
71′
1.50
2
Clint Dempsey
Centrocampista
46′

Allenatore

-
Steve Bould
Allenatore
 - 

Allenatore

 - 
-
Tim Sherwood
Allenatore
 
  • Goal
  • Autogoal
  • Rigore
  • Rigore fallito
  • Ammonito
  • Assist
  • Rigore parato
  • Rigore realizzato
  • Rigore sbagliato
  • Espulso per Doppia Ammonizione
  • Espulso
  • Sostituzione IN
  • Sostituzione OUT
  • Infortunato
  • Scelta di Goal.com
  • Top della Partita per Goal.com
  • Flop della Partita per Goal.com
  • Classifica Generale Top&Flop
  • Top della Partita per i Tifosi
  • Flop della Partita per i Tifosi
Risultati
 
Migliori Marcatori
Giocatore   Goal Rigori
Luis Suárez Luis Suárez
Attaccante
Liverpool
30 0
Daniel Sturridge Daniel Sturridge
Attaccante
Liverpool
20 0
Yaya Touré Yaya Touré
Centrocampista
Manchester City
18 6
Wayne Rooney Wayne Rooney
Attaccante
Manchester United
15 2
Sergio Agüero Sergio Agüero
Attaccante
Manchester City
15 0