thumbnail Ciao,
Diretta Live

FA Cup

  • 15 aprile 2012
  • • 19.00
  • • Wembley Stadium, London
  • Arbitro: M. Atkinson
  • • Spettatori: 85731
1
FIN
5

Tottenham-Chelsea 1-5: I Blues in finale di FA Cup. E' goleada, ma col giallo del raddoppio molto più che... 'fantasma'

Le reti dell'incontro sono state realizzate da Drogba, Mata - clamoroso goal-fantasma - Ramires, Lampard e Malouda per il Chelsea. Di Bale la rete della bandiera per gli Spurs.

Trionfo Chelsea. La formazione di Roberto Di Matteo si è imposta col nettissimo risultato di 5-1 ai danni del Tottenham. I Blues volano in finale di FA Cup, in programma il 5 maggio, quando sfideranno il Liverpool.

Partita-spettacolo a Wembley, ma sulla gara pesa il clamoroso errore arbitrale sul 2-0 del Chelsea, realizzato da Mata con una deviazione (pare) di Terry: il pallone, respinto in scivolata da Assou-Ekotto, non aveva minimamente varcato la linea, anzi è sembrato fermarsi anche prima di questa.

L'avvio dell'incontro è piuttosto lento: le due squadre badano soprattutto a non prestare il fianco all'avversario. I primi squilli dopo una ventina di minuti, quando prima Lennon con una conclusione da fuori e poi Mata - che non aggancia un pallone filtrante di Kalou - provano a mettere i brividi ai due portieri.

Il Tottenham cresce e in 3 minuti - dal 36' al 39' - sfiora il goal con un colpo di testa di Van der Vaart respinto da Terry sulla linea; subito dopo, un traversone sempre ad opera dell'olandese si stampa sul palo, con Adebayor che riesce soltanto a sfiorare. All'improvviso, però - al minuto 43 - arriva il vantaggio Chelsea con Drogba, che si libera di Gallas e spara un siluro su cui nulla può Cudicini.

Ad inizio ripresa i Blues provano subito a chiudere i conti; dopo un tentativo di Mata respinto in corner, l'episodio del goal-fantasma, che poi fantasma non è: l'arbitro Atkinson lascia decidere al guardalinee, più lontano di lui dall'azione, e assieme combinano la frittata. E' il 50', passano altri 6' e il Tottenham accorcia subito le distanze: Cech esce a valanga su Adebayor - sarebbe stato rosso per il portiere e calcio di rigore - poi Bale può insaccare facilmente a porta vuota.

Nell'occasione si fa male David Luiz, che lascia il posto a Cahill: niente Barcellona per il brasiliano, le cui condizioni sono da valutare. Al 75' Redknapp prova a raddrizzare la gara con l'inserimento di Defoe al posto di Van der Vaart, ma la mossa spalanca delle autentiche praterie agli avanti del Chelsea, che trova tre goal in 20' scarsi (recupero compreso): a segno Ramires con un delizioso pallonetto, Lampard su una punizione-gioiello e il neo-entrato Malouda, con notevoli responsabilità della difesa avversaria.

Al fischio finale Di Matteo fa festa e con lui il popolo Blues: dal suo arrivo è un altro Chelsea, e ora la finale di FA Cup è realtà.

Sullo stesso argomento