Goal.com - Home

thumbnail Ciao,
 
1 vs 1
Giocata
maggio 22, 2013 6:30 p. CEST
Stadio Mario Rigamonti — Brescia
 
Uomo Partita
Andrea Caracciolo
Andrea Caracciolo
Brescia
Flop Partita
Alessandro Lambrughi
Alessandro Lambrughi
Livorno
Andrea Caracciolo
Andrea Caracciolo
Brescia

Brescia-Livorno 1-1: Paulinho risponde a Caracciolo, ogni verdetto rinviato alla gara di ritorno

Le 'Rondinelle' sfruttano a dovere l'unica vera occasione creata nel primo tempo. Nella ripresa il pareggio degli amaranto toscani.

di Claudia Piani

E' terminata 1-1 la gara d'andata della gara, disputata al Rigamonti, valida per le semifinali dei playoff di Serie B fra Brescia e Livorno.

FORMAZIONI - Calori opta per un 4-3-2-1 dove Sodinha e Corvia hanno il compito di agire tra le linee a sostegno dell'unico terminale offensivo Caracciolo, nei labronici fa rumore l'esclusione dall'undici titolare di Dionisi con l'inserimento di un centrocampista in più: Gentsoglou.

PRIMO TEMPO - Dopo una fase di studio il primo squillo è amaranto: al 5' gran tiro da lontano di Emerson, Arcari si fa sfuggire il pallone e la difesa bresciana sventa il pericolo. La paura di scoprirsi la fa da padrone e bisogna attendere il 13' per vedere i lombardi affacciarsi dalle parti di Mazzoni con una conclusione alta di Corvia.

La squadra di Calori prende coraggio e si fa vedere sfruttando i calci piazzati, ma la difesa labronica tiene con ordine. Al 21' Corvia calcia centrale dal limite, gli risponde sessanta secondi dopo Belingheri con una sventola che sfiora la traversa. Al 25' chance per Schiattarella che però si allunga la sfera e viene chiuso prima di concludere, la 'fiera' dei tiri da fuori prosegue dall'altro lato con Sodinha che però non angola la traiettoria.

Alla mezz'ora Paulinho disegna un diagonale velenoso non assecondato dai compagni in area, mentre al 36' ecco l'episodio che sblocca il match: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Caracciolo svetta più in alto di tutti e porta in vantaggio il Brescia insaccando alla destra di Mazzoni. I lombardi vanno vicini al raddoppio con Sodinha che però spara alle stelle al 41', un minuto dopo Belingheri sfiora la traversa e fa calare il sipario sulla prima frazione.

SECONDO TEMPO - La ripresa vede un Livorno molto determinato a trovare subito il pareggio e al 51' arriva grazie a Paulinho, che sfrutta un'uscita a farfalle di Arcari su cross dalla sinistra di Schiattarella e insacca il goal del pareggio. Pochi minuti dopo è ancora il Livorno ad andare vicino al raddoppio, con Luci che ci prova dalla lunga distanza, dopo un'uscita dai pali di Arcari che coi piedi ha anticipato Duncan lanciato in profondità alle spalle della difesa bresciana, ma la sua conclusione non centra lo specchio della porta.

Gioco più spigoloso e spezzettato dai falli quello visto nel secondo tempo e al 66' il fallaccio di Lambrughi, intervenuto in tackle con la gamba alta su Rossi, avrebbe meritato sanzione ben più dura del cartellino giallo rifilatogli dall'arbitro Ciampi.

La partita si è poi portata avanti sull'onda dell'equilibrio, fino ai minuti finali, quando il Brescia ha premuto il piede sull'accelleratore e costretto il Livorno sulla propria trequarti. Al 94' occasionissima per i padroni di casa, con il portiere amaranto Mazzoni a salvare la propria rete con un tuffo e deviazione in angolo a togliere dall'incrocio dei pali la palla calciata da Finazzi. La partita finisce così 1-1, con Brescia e Livorno che rimandano ogni verdetto alla gara di ritorno.

CHIAVE - Visto l'equilibrio in campo, la chiave del match è stata la prestazione dei due portieri, con Arcari colpevole di un'errore decisivo costato il goal del pareggio amaranto e dall'altra parte del campo Mazzoni che ha invece compiuto il miracolo al 94' su conclusione di Finazzi.

MOVIOLA - Partita scorbutica nella ripresa e al 66' il fallaccio di Lambrughi su Rossi avrebbe senz'altro meritato il cartellino rosso, invece l'arbitro Ciampi l'ha graziato rifilandogli solo il giallo.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Caracciolo. Realizza da par suo il goal del vantaggio delle Rondinelle. Purtroppo per lui e per la sua squadra deve lasciare il campo a causa di un infortunio a dieci minuti dal termine.

IL PEGGIORE - Lambrughi. Sufficiente la sua prestazione, sporcata però dal fallaccio su Rossi nella ripresa che poteva far davvero male al centrocampista avversario.


Brescia

1
Michele Arcari
Portiere
2.00
17
3.50
28
Fabio Daprelà
Difensore
2.50
4
3.00
15
Marco Zambelli
Difensore
61′
2.50
-
Fausto Rossi
Centrocampista
2.50
5
Alessandro Budel
Centrocampista
3.00
-
Lucas Finazzi
Centrocampista
3.00
-
Daniele Corvia
Attaccante
2.50
-
Sodinha
Attaccante
86′
3.50
-
Andrea Caracciolo
Attaccante
36′
4.00

Livorno

4.00
-
3.00
17
3.50
23
Emerson
Difensore
2.50
-
Saulo Decarli
Difensore
2.00
-
Alessandro Lambrughi
Centrocampista
66′
2.00
-
Savvas Gentsoglou
Centrocampista
74′
3.00
41
Joseph Duncan
Centrocampista
73′
3.00
10
Andrea Luci
Centrocampista
91′
3.50
-
3.50
9
Paulinho
Attaccante
51′ 89′
3.00
-

A disposizione

-
 - 
-
 - 
-
 - 
53
Marko Mitrovic
Attaccante
79′
3.00
-
Ahmad Benali
Centrocampista
86′
 - 
-
Richard Lašík
Centrocampista
61′ 83′
3.00
-
M. Arias
Difensore
 - 

A disposizione

 - 
37
3.00
-
3.00
3
 - 
-
 - 
-
 - 
-
Andrea Molinelli
Centrocampista
 - 
-
Mirko Bigazzi
Centrocampista

Allenatore

-
 - 

Allenatore

 - 
-
Davide Nicola
Allenatore
 
  • Goal
  • Autogoal
  • Rigore
  • Rigore fallito
  • Ammonito
  • Assist
  • Rigore parato
  • Rigore realizzato
  • Rigore sbagliato
  • Espulso per Doppia Ammonizione
  • Espulso
  • Sostituzione IN
  • Sostituzione OUT
  • Infortunato
  • Scelta di Goal.com
  • Top della Partita per Goal.com
  • Flop della Partita per Goal.com
  • Classifica Generale Top&Flop
  • Top della Partita per i Tifosi
  • Flop della Partita per i Tifosi
Risultati
 
Migliori Marcatori
Giocatore   Goal Rigori
Matteo Mancosu Matteo Mancosu
Attaccante
Trapani
20 2
Leonardo Pavoletti Leonardo Pavoletti
Attaccante
Varese
18 2
Andrea Caracciolo Andrea Caracciolo
Attaccante
Brescia
17 4
Khouma Babacar Khouma Babacar
Attaccante
Modena
17 4
Mirko Antenucci Mirko Antenucci
Attaccante
Ternana
16 6