thumbnail Ciao,

Il centrocampista blucerchiato ammette la sua delusione.

E' stato uno dei migliori giocatori della stagione e il suo supporto è stato importantissimo per il campionato del Doria, ma Christian Maggio, indicato da molti come una probabile novità nelle convocazioni di Donadoni, alla fine è rimasto a casa. "Non mi ero illuso più di tanto", ha detto il centrocampista doriano alla trasmissione radiofonica di Kiss Kiss Napoli "Radio Goal", e poi ha aggiunto: "Probabilmente ho dimostrato il mio valore nel momento sbagliato. Non pensavo sinceramente ad una mia chiamata, però quando ho appreso i nomi dei convocati, inutile dirlo, sono rimasto rammaricato di non vedere il mio".

Ad ogni modo Maggio guarda avanti senza troppo fastidio: "Accetto le decisioni del ct azzurro, anche perchè ci riproverò il prossimo anno. Sento che farò un campionato ancora migliore di questo e spero di meritare finalmente la Nazionale".

Riguardo al suo futuro l'ex viola ha tranquillizzato i suoi attuali tifosi: "A Genova mi sono trovato benissimo e intendo rimanere doriano. E' un ambiente tranquillo e spero di vivere ancora forti emozioni con la maglia blucerchiata". Maggio sa di essere conteso da alcuni grandi club, tra cui l'Inter, ma vuole restare fedele alla Samp: "Mi lusinga che grandi società si stiano interessando a me, ma non intendo cambiare squadra".      

Sullo stesso argomento